Vuoi aggiornare la versione PHP sul tuo hosting? Pensi che il tuo sito WordPress potrebbe funzionare meglio implementado l’ultima versione di PHP? Hai paura di problemi di compatibilità tra temi, plugin e altro? Non preoccuparti! In questa guida infatti vedremo come puoi aggiornare la versione PHP utilizzata dal tuo hosting, migliorando le prestazioni e la sicurezza complessiva del tuo sito WordPress!

Usare la versione PHP più recente (o comunque una delle ultime) è sempre un’ottima idea. Nel corso degli anni il PHP si è evoluto parecchio, migliorando di volta in volta la sicurezza e le prestazioni dei siti basati su questo linguaggio. A volte però, le aziende di hosting partono da versioni più datate di PHP, quindi per poter godere dei vantaggi di questa evoluzione potresti dover selezionare manualmente il PHP utilizzato dal pannello di controllo fornito dal tuo provider. Continua a leggere per scoprire come!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

aggiornare-versione-php-wordpress-copertina

Perché aggiornare la versione PHP del tuo sito WordPress?

Il CMS (Content Management System) WordPress è basato sul linguaggio di programmazione PHP. A oggi, per funzionare correttamente, sull’hosting su cui è installato WP, deve essere in esecuzione almeno la versione 7.4 di PHP. Al momento, l’ultima release stabile di PHP è la 8.1.

La maggior parte dei provider di Hosting WordPress Gestito offrono almeno il PHP 7.4 come versione di base (dopo tutto sono servizi dedicati a WP). Tuttavia, poiché con ogni nuova uscita di PHP vengono migliorate le prestazioni e l’efficienza dei processi, è sempre una buona idea controllare la versione implementata dal tuo sito. Aggiornando correttamente il PHP utilizzato dalla tua installazione WordPress, il tuo sito sarà più veloce, caricando non solo più rapidamente, ma anche riducendo il carico sulle risorse del server.

Solitamente, i provider di hosting installano le nuove versioni di PHP sui propri server, lasciando all’utente la scelta se aggiornare o meno. Questo perché, in alcuni casi, passare a una versione successiva di PHP può rompere il sito WordPress, a seconda del tema e dei plugin utilizzati. Soprattutto con il salto dal PHP 7.x a 8.x, questo è un fenomeno abbastanza comune. Ovviamente però, con il passare del tempo, sono sempre di più i componenti WP che si stanno adattando alle nuove release di PHP 8.0.x, quindi non hai nulla da temere. Tra l’altro, nel caso il tuo sito WordPress non dovesse essere compatibile con una data versione di PHP, potrai sempre selezionarne una precedente, ripristinandone le funzionalità.

Come controllare la versione PHP usata da WordPress

Controllare la versione di PHP in esecuzione sull’hosting dal tuo sito WordPress è veramente facile. Ecco cosa devi fare:

  1. Accedi al tuo sito WordPress e vai a Strumenti > Salute del sito (Site Health).wordpress-strumenti-site-health-menu
  2. Nella pagina che caricherà, clicca sulla tab Informazioni.wordpress-salute-sito-informazioni
  3. Adesso, scorri fino alla sezione Server e cliccaci sopra per aprirla. Qui troverai la voce Versione PHP, oltre a una serie di altre informazioni sul server su cui è installato il tuo sito WordPress.wordpress-versione-php

Come aggiornare la versione PHP del tuo sito WordPress

Aggiornare la versione di PHP in esecuzione sul tuo hosting, condiviso o meno, non è affatto difficile. La maggior parte dei provider mette questa opzione a disposizione dei propri utenti, senza che ci sia bisogno di ricorrere all’assistenza o di seguire procedure complicate. In molti casi, il problema più grosso è semplicemente trovare la pagina giusta.

Quindi, vediamo come puoi aggiornare la versione PHP del tuo sito WordPress con diversi provider di hosting.

Cambiare versione PHP su cPanel

Cominciamo dalle basi. cPanel in realtà non è un provider di hosting, ma un pannello di controllo grafico per la gestione di web hosting. Sono tantissimi i provider che implementano questa soluzione per offrire ai propri utenti un maggior controllo sul loro spazio web. Per questo, saper aggiornare la versione PHP su cPanel, significa saperla aggiornare su una gran parte di provider di hosting, come Chemicloud, BlueHost, Hostinger e via dicendo. Quindi, vediamo subito come fare:

1. Accedi al tuo provider di hosting e quindi a cPanel

La prima cosa che devi fare è accedere come cliente sul sito del tuo provider di hosting. Eseguito il login, purtroppo il percorso per trovare il tuo cPanel varia da provider a provider. Chemicloud mette a disposizione un comodo link con l’icona cP proprio accanto al servizio sottoscritto. BlueHost invece lo nasconde dietro il tasto Advanced nel menu di sinistra.

In alcuni casi, se il tuo provider di hosting utilizza cPanel, potrai accedervi anche andando su cpanel.dominio.it (o la tua estensione di dominio).

2. Apri MultiPHP Manager o Select PHP Version

A seconda della versione di cPanel implementata dal tuo provider di hosting, potresti avere queste due “app” a disposizione per modificare il PHP in esecuzione sul tuo sito WordPress: MultiPHP Manager o Select PHP Version. Troverai entrambe nella sezione Software di cPanel, quindi scorri fino a lì e apri quella disponibile con il tuo hosting.

cpanel-multiphp-manager
cPanel su BlueHost con MultiPHP Manager
cpanel-select-php-version
cPanel su ChemiCloud con Select PHP Version

3. Aggiorna la versione PHP per il tuo sito WordPress

La pagina di Select PHP Version è molto intuitiva. Troverai subito la dicitura Current PHP version seguita dal numero di versione di PHP + (current). Per cambiare la versione, clicca sul numero e seleziona una di quelle successive. Fatto!

cpanel-php-selector

Con MultiPHP Manager invece, puoi selezionare la versione PHP in esecuzione per ciascun sito sul tuo hosting. Questo significa che, se dovessi avere 3 siti su BlueHost, potrai selezionare versioni di PHP diverse per ciascuno. In questa pagina, metti la spunta al sito WordPress su cui vuoi lavorare e quindi clicca sul menu a tendina accanto a PHP Version e seleziona la release che ti interessa, infine clicca su Apply.

cpanel-multiphp-aggiorna-versione-php-wordpress

4. Controlla che il tuo sito WordPress funzioni!

Adesso che hai aggiornato la versione PHP del tuo hosting, controlla che il tuo sito WordPress funzioni correttamente! Vai sul sito e naviga un po’, sia nel front-end, sia nel back-end, per assicurarti che tutti i plugin che hai installato e le funzionalità del tuo tema siano pienamente compatibili con il PHP in esecuzione.

Aggiornare la versione PHP su SiteGround

Se il tuo provider di hosting è SiteGround, ecco come puoi aggiornare aggiornare la versione PHP in esecuzione sul tuo sito WordPress.

  1. Accedi al tuo account SiteGround e clicca su Siti Web nel menu in alto.siteground-hosting-menu
  2. Nella pagina che caricherà clicca su Site Tools relativo al sito WordPress a cui vuoi aggiornare la versione PHP.siteground-websites-account-sitetools
  3. In questa nuova pagina, clicca su Developers (l’ultima voce a sinistra) per espandere il menu e quindi su PHP Manager.siteground-developers-php
  4. Nella schermata che caricherà, clicca sulla matita vicino alla versione di PHP mostrata in basso.siteground-php-settings-site
  5. Nel pop-up che si aprirà, prima seleziona la voce Change PHP Version Manually e quindi, dal secondo menu a tendina, scegli la versione di PHP che vuoi usare per il tuo sito WordPress. Quindi, applica la modifica cliccando sul tasto Confirm.siteground-aggiorna-versione-php-wordpress

Cambiare versione PHP su Aruba

Anche su Aruba è possibile selezionare la versione PHP da usare per il proprio sito WordPress. Ecco come puoi modificarla:

  1. Accedi al pannello di controllo del tuo hosting Aruba andando su admin.aruba.it ed eseguendo il login.
  2. Dal menu di sinistra, vai a Hosting Linux > Strumenti e impostazioni.aruba-pannello-controllo-hosting
  3. Nelle impostazioni che ti verranno mostrate, troverai una sezione Scelta della versione PHP, clicca sul tasto blu SELEZIONA.aruba-scelta-versione-php
  4. Adesso, seleziona la versione di PHP a cui vuoi aggiornare il tuo sito WordPress, quindi clicca su Salva.aruba-aggiorna-versione-php-wordpress

Come potresti aver notato dall’immagine, a oggi Aruba consente al massimo di impostare il PHP 7.4, mentre in realtà l’ultima release stabile è la 8.1, quindi per il momento il provider di hosting è rimasto abbastanza indietro, ovvero alla versione minima supportata da WordPress.

Aggiornare la versione PHP su Kinsta

Kinsta è uno dei migliori provider di Hosting WordPress Gestito in tutto il mondo. Quindi, vediamo come puoi aggiornare la versione PHP per il tuo sito WordPress anche con loro:

  1. Vai su Kinsta.com e accedi al tuo account.
  2. Nel pannello di controllo, clicca su Sites e quindi sul sito WordPress per cui vuoi aggiornare la versione di PHP.kinsta-account
  3. Nella nuova pagina, clicca su Tools, nel secondo menu a sinistra.
  4. In fondo alla pagina degli Strumenti, troverai la voce PHP engine, seguita dalla versione di PHP in esecuzione. Clicca su Modify e seleziona la versione che preferisci!kinsta-tools-aggiorna-versione-php-wordpress

Cambiare versione PHP su DreamHost

Infine, vediamo come puoi aggiornare la versione PHP dei tuoi siti WordPress anche con il provider DreamHost:

  1. Accedi al tuo account su DreamHost.
  2. Nel menu a sinistra, vai a Website > Manage Websites.dreamhost-menu
  3. Clicca sui 3 puntini nella scheda del sito WordPress a cui vuoi aggiornare la versione di PHP e, dal menu a tendina che si aprirà, vai a PHP Version.dreamhost-wordpress-php-version-site
  4. Nella pagina che caricherà, seleziona la versione di PHP dal menu dropdown e quindi conferma l’upgrade (o il downgrade) cliccando sul tasto Change PHP Version!dreamhost-aggiorna-versione-php-wordpress

Aggiornare la versione di PHP su altri hosting

I provider di hosting sono tantissimi e fornire una guida completa per ciascuno non sarebbe veramente possibile. Detto questo, i metodi coperti finora sono quelli principali e, nella maggior parte dei casi, il tuo hosting richiederà una procedura simile a uno di questi. Proprio per questo, ho deciso di iniziare con la guida per cPanel, che è uno dei sistemi più diffusi.

Se però non dovessi riuscire a trovare il modo di aggiornare la versione di PHP sul tuo pannello di controllo, prova a contattare l’assistenza del tuo provider di hosting, sicuramente potranno aiutarti!

Cosa fare dopo aver aggiornato la versione PHP del tuo sito

Una volta aggiornata la versione di PHP utilizzata dal tuo sito WordPress, dovrai assicurarti che tutto funziona a dovere.

Per farlo, ti consiglio di andare sul sito e controllare che le varie funzionalità implementate funzionino senza errori. Dopo aver controllato che tutto il front-end pubblico funziona correttamente, esegui l’accesso al sito, assicurati che anche il back-end non abbia errori e quindi aggiorna tutti i plugin e temi con update disponibili.

E se l’aggiornamento del PHP dovesse rompere il tuo sito WordPress?

Nel caso il tuo sito WordPress non fosse compatibile con la versione PHP che hai selezionato, torna al pannello di controllo del tuo provider di hosting e scegli una versione precedente. Non deve essere necessariamente quella che stavi utilizzando prima, Ma soprattutto se hai fatto un aggiornamento importante (come dalla 7.4 alla 8.1), comincia a scalare prima verso le 8.0 e, se serve, continua a fare il downgrade fino a quando non trovi una versione di PHP compatibile con la tua installazione WordPress.

Cosa ne pensi di questa guida per aggiornare la versione PHP del tuo sito WordPress? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend