Hai sentito parlare parecchio di Surfshark e stai cercando recensioni e opinioni su questa VPN? Vuoi saperne di più su questo provider VPN emergente per capire se ne possa valere la pena? Tutti continuano a dirti che con Surfshark puoi aggirare i blocchi regionali di Netflix, Disney+ e Hulu e vuoi sapere se potrai veramente usare la VPN per accedere al catalogo mondiale della piattaforma di streaming? Con questa recensione completa di Surfshark, corredata da immagini, guide e opinioni, scoprirai tutto quello che c’è da sapere su quella che è considerata una delle migliori VPN del 2021!

Se sei qui probabilmente già sai cosa sono le VPN, ma se vuoi saperne di più o se non sei troppo sicuro di cosa siano e vorresti saperne di più, leggi la mia guida alle VPN! Se invece già conosci Surfshark e vuoi vedere come se la cava rispetto a NordVPN, leggi il confronto NordVPN vs Surfshark!

Surfshark è un’azienda con sede nelle Isole Vergini Britanniche, molto giovane. Nata nel 2019, si è classificata subito come finalista della categoria Startup dell’anno ai Cybersecurity Awards 2019. Oggi, Surfshark offre ai propri utenti oltre 1040 server distribuiti su più di 61 paesi e si classifica costantemente tra le migliori VPN del 2021, per ottime ragioni. Il sito di Surfshark accoglie i visitatori con la dicitura “Proteggi la tua vita digitale”, ma come vedremo nel corso di questa recensione completa, fa molto, molto di più. Infatti, l’offerta di Surfshark risulta completa, economica e di ottima qualità.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Dopo questa doverosa presentazione di Surfshark, passiamo subito alla recensione completa, che includerà opinioni e confronti con gli altri servizi VPN visti finora per aiutarti a decidere se fa al caso tuo (spoiler: penso proprio di sì).

surfshark-logo-recensione

Prezzi Surfshark – Recensione e opinioni

Surfshark offre tre tipologie di abbonamento: mensile, annuale (12 mesi) e biennale (24 mesi). Come tutte le altre VPN, maggiore la durata dell’abbonamento maggiore lo sconto sul prezzo mensile. Partendo da una base di € 10,99 (nella fascia medio-bassa degli abbonamenti mensili VPN), troviamo già uno sconto del 50% per all’abbonamento annuale, per un prezzo di € 5,49 al mese. Ma è sul periodo più lungo che Surfshark supera tutta la concorrenza, offrendo uno sconto dell’81% sull’abbonamento da 2 anni, con un costo mensile di € 2,13, pagati in soluzione unica ogni 24 mesi. Questo significa che l’abbonamento biennale di Surfshark costa meno di quello annuale e supera persino lo sconto offerto da PureVPN (leggi la recensione completa), una delle VPN più economiche.

surfshark-recensione-prezzi-2020

Surfshark non offre un piano gratuito di per sé, ma ha una garanzia soddisfatti o rimborsati senza domande di 30 giorni. Questa garanzia ti permetterà di annullare l’abbonamento entro il primo mese senza nessuna penale, ottenendo facilmente un rimborso completo. Quindi, puoi provare Surfshark gratis per un mese senza rischi!

Surfshark accetta svariati metodi di pagamento: carte di credito/debito (MasterCard, Visa, AMEX e Discover), PayPal, Google Pay, Sofort, Amazon Pay e persino le criptovalute più diffuse come Bitcoin, Ethereum e Ripple. In poche parole, non avrai problemi a trovare un metodo di pagamento adeguato.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Recensione e opinioni Surfshark – Le caratteristiche

Aprendo questa recensione, ci ho tenuto a specificare che Surfshark sia una VPN emergente. Si tratta di una particolarità importante, perché la società offre alcune caratteristiche veramente incredibili per il prezzo richiesto. Con Surfshark infatti potrai collegare qualsiasi dispositivo, non essendoci alcun limite alle connessioni simultanee. La maggior parte delle VPN solitamente ha un limite di 5-6 dispositivi per account, ma con questo provider potrai collegare tutti i dispositivi che vuoi contemporaneamente, quindi è perfetto per famiglie o gruppi di amici. Onestamente, penso che questa sia una caratteristica legata proprio al fatto che Surfshark sia così giovane, quindi non so quanto possa durare come offerta, ma è il caso di approfittarne finché si può!

In termini di compatibilità, Surfshark offre app per Windows, macOS, Linux, iOS, Android, Fire TV (incluso il Fire TV Stick di Amazon) e Apple TV. La società offre anche estensioni per i browser Chrome e Firefox e la possibilità di configurare i DNS Intelligenti su Playstation, Xbox e Smart TV compatibili. È anche possibile configurare Surfshark sui router compatibili con OpenVPN. L’offerta dell’azienda rientra assolutamente nella media, solo PureVPN offre una maggiore compatibilità con il suo add-on per Kodi, ma questo non significa che non potrai usare la VPN di Surfshark anche con il media center, anzi nelle sue domande frequenti ci tiene a specificare il contrario.

surfshark-recensione-dispositivi

Adesso, diamo un’occhiata alle caratteristiche offerte agli utenti di Surfshark. Innanzi tutto, l’azienda offre banda e traffico senza limiti, che rientra negli standard delle migliori VPN. Troviamo anche CleanWeb, una funzionalità simile al CyberSec di NordVPN, che blocca malware, pubblicità, tracker e protegge dai tentativi di phishing. Con Whitelister (praticamente lo split tunneling presente anche in PureVPN) potrai selezionare app, siti web e indirizzi IP a cui è consentito aggirare la connessione sicura, per accedere a servizi che potrebbero non funzionare riconoscendo una connessione VPN, come PayPal.

Con Surfshark sono disponibili anche IP Statici direttamente dall’app e potrai ottenere un livello di sicurezza aggiuntiva utilizzando le opzioni MultiHop, che ti collegheranno a due server VPN (come Regno Unito > Francia), proteggendo ulteriormente la tua identità e il tuo anonimato online.

La Modalità NoBorders di Surfshark rende i loro servizi VPN accessibili anche in aree soggette a restrizioni, come la Cina con la sua Great Firewall, mentre la Modalità Mimetica garantirà che neanche il tuo provider Internet (come Vodafone o Fastweb) possa rilevare che stai utilizzando una VPN.

Ovviamente, Surfshark include tutte le caratteristiche di base che mi aspetto da una VPN per quanto riguarda la sicurezza, come la crittografia sicura, la protezione da leak DNS e un Kill Switch automatico per scollegare internet in caso di perdita della connessione alla VPN (tutte cose che vedremo meglio nella sezione dedicata alla sicurezza di questa recensione). Tutti i server sono P2P friendly, ma Surfshark ne offre anche alcuni specifici per file sharing e download di torrent, quindi non avrai problemi con BitTorrent, uTorrent o qualsiasi sia il tuo programma preferito per scaricare torrent.

surfshark-recensione-servizi-aggiuntivi

Oltre a queste caratteristiche principali, Surfshark offre l’acquisto di funzionalità aggiuntive a tutela della privacy oltre la VPN: HackLock e BlindSearch. Queste caratteristiche extra hanno un costo complessivo di € 0,89 al mese e sono veramente interessanti. HackLock controllerà sul web se la tua e-mail è trapelata in una fuga di dati, per evitare furti d’identità e altre minacce. BlindSearch invece ti consentirà di effettuare ricerche in modo anonimo, senza annunci pubblicitari, tracking o altro, ottenendo così risultati organici e imparziali. Personalmente le trovo entrambe abbastanza valide, ma il mio account premium di Dashlane include una funzionalità molto simile a HackLock e anche se BlindSearch è carino, utilizzando la VPN e motori di ricerca alternativi a Google si possono ottenere risultati molto simili. Per lo meno nel mio caso non penso che quasi un Euro in più al mese ne valga la pena.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Installazione e facilità d’uso – Surfshark recensione

Passiamo alla parte di questa recensione completa di Surfshark dedicata all’utilizzo delle varie app.

Le app di Surfshark sono tutte facilissime da reperire, direttamente dal sito, alla sezione App oppure sui relativi App Store del dispositivo su cui vuoi installare il client. Sempre sul sito, troverai anche un’ampia documentazione online con guide illustrate per installare applicazioni e DNS intelligenti su praticamente qualsiasi dispositivo, anche in italiano. È raro che un servizio VPN traduca anche guide e tutorial, quindi pur non essendo tutte disponibili in italiano, il fatto che abbiano deciso di localizzare almeno le guide più importanti è veramente lodevole.

Detto questo, diamo un’occhiata approfondita al processo d’installazione e all’utilizzo delle varie App di Surfshark. Per questa recensione ho utilizzato le app per Windows 10, Android e l’estensione per browser Google Chrome.

Windows 10 – Guida client Surfshark

Download e Installazione

L’app Windows di Surfshark è compatibile con tutte le versioni a partire da 7 fino a Windows 10 e trovarla e scaricarla è veramente semplice. Una volta terminato il processo d’iscrizione infatti, riceverai una mail con tutti i link necessari per scaricare il client su qualsiasi dispositivo. L’elenco di tutte le app è disponibile anche sul sito ufficiale, senza bisogno di login o nella sezione “Dispositivi” della pagina “Il mio account”, una volta effettuato l’accesso.

surfshark-recensione-download-windows

Per scaricare l’app Windows di Surfshark quindi ti basterà cliccare sul nome del sistema operativo dal menu a tendina “App” e poi su “Scarica ora” nella pagina che verrà caricata. Il file di installazione, SurfsharkSetup.exe pesa 12,6 MB e, una volta finito il download, ti basterà aprirlo per iniziare il processo di installazione del client.

L’installazione dell’app per Windows di Surfshark è semplicissima, non dovrai fare assolutamente nulla. Avviando il file SurfsharkSetup.exe infatti, tutto il processo è automatico, non dovrai confermare assolutamente niente e, una volta terminato, si aprirà il client Windows di Surfshark. Più semplice di così!

App e facilità di utilizzo

L’app di Surfshark per Windows 10 è fantastica. Il design è minimal, è leggerissima (tutta l’installazione occupa solo 22,7 MB) e funziona benissimo, senza un intoppo.

surfshark-guida-windows-home

Appena aperta, troverai a disposizione un tasto Quick Connect, una caratteristica che mi piace tantissimo, perché ti consente di avviare la VPN senza dover pensare a quale server o paese collegarti. Cliccando il tasto Surfshark ti collegherà entro 5 secondi al miglior server a disposizione in base alla tua posizione e alle condizioni dei server disponibili in quel momento.

Dal menu a sinistra è possibile selezionare la tab “Posizioni”, per vedere (o cercare) i server disponibili alla connessione VPN, con un’icona a cerchio che indica anche la condizione di traffico di ogni connessione e la possibilità di aggiungere il server ai preferiti, per averlo sempre a portata anche dalla schermata principale. Da Posizioni puoi accedere anche alle impostazioni MultiHop, per collegarti a una doppia VPN (come la Double VPN di NordVPN).

Dalla tab Caratteristiche è possibile accendere/spegnere CleanWeb, per bloccare pubblicità, tracking e malware (lo consiglio), configurare il WhiteLister, per usare la funzionalità di Split Tunneling di Surfshark e aprire (nel browser) HackLock e BlindSearch (ti ricordo che andranno acquistati a parte se ti interessano).

Impostazioni disponibili

L’ultima Tab dell’app Windows di Surfshark è dedicata alle impostazioni. Da qui è possibile attivare/disattivare la modalità scura del client (attiva per impostazione predefinita), selezionare la lingua dell’applicazione (è possibile impostarla anche in italiano!) e quindi accedere alle impostazioni di connettività e a quelle più avanzate.

surfshark-guida-windows-impostazioni

Le impostazioni dedicate alla connettività sono le seguenti:

  • Avvio con Windows: per avviare l’applicazione di Surfshark insieme a Windows
  • Connessione automatica: per collegarsi automaticamente alla VPN al lancio dell’app
  • Kill Switch: per interrompere il collegamento a internet in caso di perdita o disattivazione della connessione VPN
  • Notifiche di stato: sceglie se Surfshark deve mostrare notifiche quando lo stato della VPN cambia.

Le impostazioni avanzate dell’app Windows di Surfshark invece sono le seguenti:

  • Protocollo – seleziona il protocollo di connessione alla VPN. Le opzioni disponibili sono: Automatico, IKEv2, OpenVPN (TCP), OpenVPN (UDP), Shadowsocks
  • NoBorders – Attivando questa opzione potrai aggirare restrizioni su internet come la Great Firewall of China.
  • Segnalazioni di arresto anomalo – Raccoglie segnalazioni di arresto anomalo in modo anonimo (attivo per impostazione predefinita)
  • Invisibile ad altri dispositivi – Un interruttore da attivare per rendere il proprio dispositivo invisibile agli altri dispositivi sulla rete LAN.

L’approccio alle impostazioni e all’app Windows di Surfshark in generale è encomiabile. Hai a disposizione tutto quello che serve in modo ordinato e non ingombrante, senza una miriade di opzioni che all’utente medio interessano poco.

surfshark-guida-windows-compatta

L’app Windows di Surfshark ha anche una sezione assistenza, che però non è interna al programma stesso, quindi selezionando le voci “Domande frequenti” e “Contattaci” si aprirà una finestra nel tuo browser predefinito alle pagine corrispondenti sul sito dell’azienda.

Un’ultima cosa da menzionare sull’app Windows di Surfshark è l’interfaccia compatta, disponibile dalle scorciatoie nella barra Windows. Cliccando sull’icona con il tasto destro, comparirà una finestra con il tasto Quick Connect o con le informazioni della connessione VPN attuale. Inoltre, è possibile personalizzarla aggiungendo collegamenti ad altre funzionalità che vorresti avere sempre a portata di mano, come il Kill Switch, CleanWeb o qualsiasi altra impostazione di Surfshark possa servirti.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Android – Guida app Surfshark

L’app Android di Surfshark è disponibile direttamente sul Google Play Store, quindi per scaricarla ti basterà cercarla e quindi cliccare su “Installa”. Con una media di 4,4/5 e oltre un milione di download direi che gode di un’ottima fama, ed è facile capire perché.

surfshark-guida-android-download

L’app per smartphone di Surfshark porta lo stesso design minimal sul telefono, conservando tutte le opzioni del client desktop e aggiungendone alcune specifiche per dispositivi mobili, come è giusto che sia.

surfshark-guida-android-home

La home si presenta esattamente come la versione per computer Windows, l’unica differenza è che non è disponibile una modalità scura (peccato). Abbiamo quindi a disposizione un tasto Quick Connect per stabilire subito una connessione VPN al server più veloce (o più vicino, è possibile scegliere).

Dalla barra a fondo schermo dell’app possiamo passare alla sezione “Posizioni” da cui, proprio come nell’app Windows, possiamo selezionare il paese, l’IP statico o una connessione MultiHop. Nella tab “Caratteristiche” invece ritroviamo CleanWeb e Whitelister. Questo significa che grazie a CleanWeb, con Surfshark otterrai anche un buon adblocker (e anti-malware) per Android! Ho controllato e anche se non riesce a bloccare le pubblicità di YouTube, blocca benissimo gli ad in-app fastidiosissimi che si trovano in tantissime applicazioni. Anche su smartphone sono disponibili le funzionalità acquistabili a parte di Surfshark: HackLock e BlindSearch.

Per quanto riguarda le impostazioni dell’app Android di Surfshark, anche qui è possibile impostare la lingua italiana per l’interfaccia. Quindi, sono disponibili anche opzioni di connessione automatica su reti mobili, reti wi-fi protette e reti wi-fi non protette. Attivando queste opzioni potrai stare tranquillo che ogni volta che accederai a una rete non sicura la VPN ti proteggerà da occhi indiscreti. Per questo consiglio di lasciare sempre attiva l’opzione di connessione automatica quanto meno per le reti wireless non protette (reti pubbliche come hotspot, aeroporti, bar…).

Come accennato, la maggior parte delle impostazioni disponibili sono le stesse dell’app desktop, quindi concentriamoci su quelle specifiche per smartphone Android:

surfshark-guida-android-impostazioni
  • Kill Switch/Kill Switch nativo – La funzionalità Kill Switch è disponibile anche per PC Windows, ma sull’app mobile di Surfshark troviamo la possibilità di attivare anche il Kill Switch nativo di Android. Utilizzando questa opzione, in caso di interruzione della connessione VPN verrà bloccato tutto l’accesso a internet del dispositivo, anche a siti e app inserite in Whitelister.
  • Crittografia dati – Sul telefono è possibile scegliere l’algoritmo di crittografia dati utilizzato dalla VPN. Le due opzioni sono AES-256-GCM (predefinito) e Chacha20Poly1305, che consente di ottenere una miglior velocità, soprattutto sui dispositivi un po’ più vecchiotti.
  • Sovrascrivi posizione GPS – Abbinerà la posizione GPS del dispositivo a quella della VPN. Così, le App che utilizzano la geolocalizzazione rileveranno la posizione della connessione come se fosse quella reale.
  • Usa pacchetti piccoli – Indica all’app Surfshark di utilizzare pacchetti IP più piccoli, per migliorare la compatibilità con alcuni router e reti mobili.

Nel complesso, l’app mobile di Surfshark è ben fatta, facilmente navigabile e intuitiva. Offre alcune funzionalità specifiche per smartphone che risultano molto utili e apprezzate e con CleanWeb e alcune delle opzioni di assistenza in-app incluse, è veramente un piacere averla sempre accesa sul proprio dispositivo Android.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Estensione Chrome e Firefox Surfshark

Come per le altre applicazioni, aggiungere l’estensione di Surfshark a Chrome o Firefox è veramente semplice. Che sia dalla sezione App, My Account o dall’email di registrazione, ti basterà cliccare sull’icona del tuo browser preferito per trovare un collegamento semplice allo Store relativo (ovviamente puoi anche semplicemente cercare Surfshark nello store delle estensioni). Dalla pagina dello Store, clicca su “Aggiungi” per installare l’estensione sul tuo browser. Fatto!

surfshark-estensione-chrome

Una volta effettuato il login nell’estensione, troverai sempre la stessa interfaccia delle altre app, solo che ovviamente la versione browser è un po’ più all’osso. Le estensioni browser si collegano alla VPN tramite proxy, quindi mancheranno tutte le impostazioni relative a protocolli e Kill Switch, come anche la connessione MultiHop.

surfshark-estensione-chrome-home

L’estensione per browser di Surfshark include solo 2 impostazioni vere e proprie. Puoi attivare CleanWeb e cambiare la lingua dell’interfaccia (anche qui, disponibile in italiano). Punto. Basta. Funziona perfettamente così come è. Come puoi vedere dall’immagine, ho provato a collegarmi da Miami per accedere a Netflix tramite estensione e non c’è stato alcun problema.

Server e Prestazioni Surfshark

Con i già citati 1000 e più server su 61 paesi, l’infrastruttura di Surfshark rientra in un certo senso nella media. Alcune VPN ne hanno di più, come NordVPN che ne ha oltre 5000 (leggi la recensione completa), altre ne hanno di meno, PrivateVPN per esempio ne ha oltre 140 (leggi la recensione completa), funzionando comunque benissimo. Il discorso quindi non è tanto quanti server abbia a disposizione Surfshark, ma come funzionano.

Sarà perché ancora non ha troppi utenti, o solo perché ci sanno fare, ma le prestazioni di Surfshark hanno dell’incredibile, soprattutto per il prezzo dei loro abbonamenti. Senza VPN, la mia connessione internet si aggira sui 45 Mbps in download e 19 Mbps in upload. Bene, con uno speed test collegato a un server Surfshark in Italia, non è emerso nessun calo di linea degno di nota. Quindi ho provato a collegarmi dal Canada (quando guardo Netflix con una VPN spesso mi appoggio alla versione canadese) e sebbene il ping sia risultato ovviamente più lento (112 ms), la velocità di download è rimasta comunque sui 42 Mbps. La velocità di download ha subito un calo collegandomi dal Giappone, arrivando a circa 33Mbps (con un ping a 239 ms). Nel mio stress test, collegandomi dall’Australia (di solito una croce per le VPN provate dall’Italia), la velocità di download è risalita a 38 Mbps. Il test dall’Australia è l’unico in cui è calata la velocità di upload, arrivando a quasi 13 Mbps.

speedtest-base
Il mio Speed Test di base senza VPN
surfshark-recensione-speedtest-vpn-italia
Speed Test con Surfshark dall’Italia
surfshark-speedtest-vpn-canada
Speed Test dal Canada
surfshark-speedtest-vpn-giappone
Speed Test dal Giappone
surfshark-speedtest-vpn-australia
Speed Test dall’Australia

Tutte le connessioni VPN con Surfshark vengono stabilite entro 5 secondi e le prestazioni in termini di velocità di download sono fenomenali. Come ho già detto, potrebbe essere proprio dovuto all’età del servizio, ma per quello che ho visto, l’abbonamento di Surfshark non costa veramente niente. Pagherei tranquillamente il doppio e ne varrebbe comunque la pena.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Surfshark, Netflix & Streaming – Funziona?

Eccoci alla sezione della recensione completa di Surfshark che interessa tantissimi utenti. Come funziona Surfshark con Netflix? La risposta, anche in questo caso è: “Perfettamente”. Ho provato Netflix da qualsiasi paese e non mi è mai stato mostrato alcun errore dal sito di streaming. Se hai letto la mia recensione di PureVPN, saprai che da alcuni dei loro server è possibile che Netflix non consenta lo streaming (anche da server teoricamente ottimizzati).

surfshark-intrattenimento

Non metto in dubbio che possa esserci qualche server di Surfshark che risulti nello stesso problema, ma personalmente non mi è ancora capitato. Non solo, la guida online di Surfshark indica tutte le versioni di Netflix accessibile tramite i loro servizi: UK, India, Italia, Norvegia, Germania, Australia, Giappone, Singapore e Corea del Sud. Utilizzando qualsiasi server al di fuori di queste nazioni, andrai automaticamente su Netflix USA. Se vuoi saperne di più, leggi come consultare il catalogo mondiale di Netflix e come sbloccare tutti i contenuti!

Con le prestazioni appena viste, è chiaro che in termini di qualità di streaming, con Surfshark non ti mancherà niente. Lo streaming in 4K UHD, Full HD e qualsiasi altra risoluzione non sarà mai un problema, sempre che la tua connessione di base te lo consenta.

Lo stesso vale per il gaming, anche se per il gaming online conta molto anche il ping. Come abbiamo visto, il ping cala drasticamente per i paesi più distanti, che è una cosa assolutamente normale, ma considerando che per giocare online è bene avere un ping sotto i 100ms, non ti consiglierei di fare una partita collegato a una VPN dall’altra parte del mondo.

Surfshark Recensione e opinioni – Privacy e sicurezza

Privacy e sicurezza sono sempre tra i fattori più importanti di un provider VPN, visto che sono due dei motivi principali per cui sempre più utenti decidono di rivolgersi a questi servizi per proteggere la propria connessione e identità online. Quindi, passiamo alla parte della recensione di Surfshark dedicata a questo aspetto.

surfshark-sicurezza-vpn

Come precisato all’inizio, Surfshark ha sede nelle Isole Vergini Britanniche, una località fuori esterna ai 14 occhi (i paesi con una normativa più severa sulla conservazione dei dati). La privacy policy aziendale conferma che Surfshark non raccoglie alcun dato relativo all’utilizzo o alla connessione, aggiungendo anche che le uniche informazioni raccolte sono le seguenti:

  • Indirizzo email dell’account (per assistenza e supporto)
  • Password (crittografata)
  • Informazioni di fatturazione essenziali

Ricordo a questo proposito che se vuoi un maggior anonimato anche per il pagamento, Surfshark accetta pure pagamenti in criptovalute.

La no-log policy di Surfshark è stata confermata anche da un audit di sicurezza indipendente condotto da Cure53.

In termini di protocolli e crittografia utilizzati, come già accennato nella sezione dedicata all’app Android, Surfshark usa la crittografia AES-256-GCM di livello militare (di default), su protocolli sicuri OpenVPN UDP/TCP, IKEv2 e Shadowsocks.

Surfshark offre anche la modalità mimetica, che garantisce che il tuo provider non possa neanche vedere che stai utilizzando una VPN. Per usufruire di questa modalità però sarà necessario utilizzare esclusivamente i protocolli OpenVPN. Se dovesse essere una funzionalità che trovi utile, ricordatelo, in quanto per impostazione predefinita le app di Surfshark selezionano il protocollo automaticamente per ottimizzare la connessione.

Assistenza clienti Surfshark

Oltre alla già citata documentazione online, che offre guide anche in italiano (per l’installazione delle app sui vari dispositivi), Surfshark offre assistenza anche tramite chat in tempo reale, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni a settimana.

surfshark-assistenza-vpn

Il sistema di chat funziona molto bene, entro pochi minuti dalla domanda troverai sempre un operatore gentile e professionale che riuscirà ad aiutarti con qualsiasi problema. Vale la pena notare che questo canale di supporto è disponibile esclusivamente in inglese, ma devo ancora trovare un servizio di VPN che offra assistenza nativa in italiano. Come ho notato nella mia recensione completa di NordVPN infatti, la loro opzione di chat in tempo reale viene tradotta automaticamente, ma non è direttamente in italiano.

Surfshark recensione e opinioni – Conclusioni

Per concludere questa recensione, Surfshark è un ottimo provider VPN, che in poco tempo è riuscito a crearsi un’ottima reputazione, assolutamente meritata. Le caratteristiche offerte dal loro servizio sono complete e possono competere tranquillamente con nomi più blasonati come NordVPN, uscendone se non vincitori, quanto meno a parimerito. I prezzi dei loro abbonamenti, vista soprattutto la qualità dell’offerta, sono incredibilmente economici e non so per quanto tempo potranno rimanere così bassi. Come ho già detto, considerando la semplicità di utilizzo, le prestazioni e le caratteristiche offerte, l’abbonamento da 24 mesi potrebbe tranquillamente costare il doppio, non esiterei a consigliarlo per un solo istante.

Ti ricordo che grazie alla garanzia di rimborso entro 30 giorni, puoi provare Surfshark gratis per un mese! Che aspetti?

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Surfshark - Migliori VPN Portogallo
  • Compatibilità:
    Windows, Mac, Android, iOS, Linux
  • Connessioni simultanee:
    Senza limiti
  • Streaming sbloccati:
    YouTube, RaiPlay, Netflix, DAZN, BBC iPlayer…
  • Server:
    3.200+
  • Paesi:
    65
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Ottima per lo streaming
  • Connessioni senza limiti

Se ti è piaciuta questa recensione di Surfshark o se dovessi avere altre domande, commenta pure qui sotto o scrivimi, sarò felice di risponderti e aiutarti come posso! Inoltre, seguimi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Stolas Informatica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend