Sei un gamer e vorresti capire se una VPN può migliorare le tue sessioni online? Sei già abbonato a una VPN ma sei titubante a usarla per giocare perché hai paura delle conseguenze? Sei curioso di quali siano i pro e contro associati all’utilizzo di una VPN per il gaming online? Allora continua a leggere, perché in questo articolo vedremo insieme se le VPN siano sicure per il gaming online, ma non solo. 

Implementare una delle Top VPN nella propria routine di gioco può migliorare significativamente la tua esperienza di gioco. La tua privacy sarà protetta molto meglio e le tue sessioni online potrebbero essere ancora più performanti in termini di banda e lag. Tuttavia, è assolutamente ragionevole chiedersi se usare una VPN per il gaming sia sicuro e, soprattutto legale. Non preoccuparti però, perché in questo articolo vedremo pro e contro delle VPN nel gaming online e quanto siano sicure.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

VPN-gaming-sicure-copertina

A cosa serve una VPN?

Tanto per cominciare, vediamo cosa sono le VPN, come funzionano e cosa implica l’utilizzo di questa tecnologia.

VPN è l’acronimo di Virtual Private Network, ovvero rete privata virtuale. In poche parole, serve a stabilire una connessione virtuale tra due reti remote. Una volta collegata, i dispositivi di entrambe le reti possono comunicare come se fossero collegati fisicamente, senza interferenze.

Le VPN però funzionano su internet. Per assicurare questo collegamento privato quindi, la connessione tra i due endpoint (il tuo dispositivo e il server remoto della VPN) viene protetta con la crittografia. Questo significa che tutti i dati trasmessi tra i due nodi sono cifrati. Qualunque terza parte che volesse “spiare” questo traffico, troverebbe solo una sequenza illeggibile. Il risultato è che, utilizzando una VPN, la tua privacy e la tua identità in generale, sarà molto più sicura.

Un altro elemento importante di questa tecnologia, è che sei tu come utente a selezionare il server VPN a cui vuoi collegarti. Le migliori VPN hanno server sparsi in tutto il mondo e, quando ti colleghi a un server in un altro paese, la navigazione successiva risulterà provenire da quella posizione. Questo si traduce in due effetti molto importanti. Il primo è che il tuo indirizzo IP originale sarà nascosto, perché tutti i siti, servizi e app vedranno solo l’IP del server a cui sei collegato. Il secondo è che, selezionando il server nel paese che ti interessa, potrai “fingerti” un utente proveniente da quella posizione, aggirando blocchi regionali e simili.

Se vuoi saperne di più, ti consiglio di leggere la mia guida completa su come funzionano le VPN.

Perché dovresti usare una VPN per il gaming online?

Come ti ho spiegato, quando sei collegato a internet tramite una VPN, il traffico tra il tuo dispositivo e il server è crittografato. Neanche il tuo gestore telefonico saprà che cosa stai facendo online. Alcuni provider internet controllano e limitano la banda messa a disposizione degli utenti a seconda delle loro attività online.

Non è raro scoprire che la propria velocità di connesione cala drasticamente quando si prova a vedere qualche video in streaming, a scaricare torrent o anche durante le sessioni di gaming online. Questo avviene perché, essendo attività che possono consumare parecchia banda, il gestore internet pone un tetto di utilizzo, in modo tale che la performance non incida troppo sulla linea, rallentando altri utenti. Con una VPN però, neanche il tuo provider potrà vedere cosa stai facendo online e quindi non potrà colpirti con il bandwidth throttling.

Usare una VPN durante il gaming nasconde anche il tuo indirizzo IP originale agli altri utenti connessi, migliorando la tua sicurezza. Si tratta di un vantaggio notevole se vuoi giocare online mantendo il tuo anonimato o comunque senza rivelare troppo sulla tua identità. Così facendo tra l’altro, potrai proteggere le tue sessioni dagli attacchi DoS (Denial of Service). Si tratta di una tipologia di attacco in cui una terza parte prova a intasare la tua connessione mandandoti grosse quantità di traffico.

Con una VPN per il gaming potrai anche accedere a giochi che altrimenti non sarebbero disponibili nel tuo paese. Per esempio, in Giappone sono disponibili molti titoli, anche online, che non arrivano mai in occidente. Con una VPN ti basterebbe collegarti a un server nipponico per ottenere un IP giapponese e accedere a quel catalogo.

Infine, le VPN per il gaming possono migliorare anche la qualità della tua connessione, oltre che la sicurezza della stessa. Usando una VPN infatti, il tuo traffico internet verrà instradato in un percorso diverso tra il tuo computer e i server di gioco. Se quel percorso è solitamente compromesso, la VPN può rendere più reattiva la tua esperienza di gioco, nel caso la route “standard” avesse problemi tecnici o un volume di traffico elevato.

Razer Kiyo Pro [2021] Studio Shoot 1

Le VPN per il gaming sono sicure?

Usare una VPN durante il gaming migliora notevolmente la tua sicurezza, proprio perché la connessione guadagna in privacy e anonimato. Giocando online con una VPN sarà molto più difficile che altri utenti riescano a identificare la tua posizione fisica reale.

Molti utenti si chiedono, giustamente, se le VPN per il gaming online siano sicure dal punto di vista legale. L’utilizzo delle VPN per scopi legittimi è sempre legale, a meno che tu non viva in un paese in cui la tecnologia è stata resa illegale (per saperne di più, leggi questo approfondimento). È importante assicurarsi che i termini e le condizioni del gioco con cui vuoi usare la VPN lo consentano. Tuttavia, nella maggior parte dei casi non dovresti avere problemi.

Alcuni giochi scoraggiano o vietano l’uso di VPN durante le sessioni online perché danno troppo vantaggio ai giocatori che le utilizzano. Ad esempio, con una VPN è possibile simulare la presenza di altri giocatori, ottenere accesso a server di gioco altrimenti non disponibili e altro ancora. Per questo, vale sempre la pena dare un’occhiata alle condizioni dei giochi specifici. Se vuoi saperne di più, dai un’occhiata al nostro approfondimento sulla legalità delle VPN per gaming.

Conclusioni

Usare una VPN durante il gaming online è assolutamente sicuro, l’importante è che il provider sia affidabile. Anche per quanto riguarda l’aspetto legale, a meno che tu non viva in un paese con un regime autoritario, o che comunque esercita un forte controllo sulle comunicazioni, non dovresti avere alcun problema. Ti consiglio di controllare sempre i termini e le condizioni dei giochi online che prevedi di utilizzare insieme alla VPN. Tuttavia, se il tuo scopo è proteggere la tua identità e la sicurezza del tuo dispositivo, non dovresti avere assolutamente alcun problema collegandoti a un server VPN posizionato nel tuo paese. Io lo faccio sempre e non ho mai subito ripercussioni. 

Secondo te è sicuro usare una VPN per il gaming online? Tu ne usi una? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend