5 consigli per la cybersecurity della tua azienda

Quanto si impegna la tua impresa a proteggere la propria sicurezza informatica e quella dei tuoi dipendenti?

La cybersecurity è sempre più al centro dell’attenzione di aziende di piccole e medie dimensioni. Un rapporto recente di Dashlane ha confermato che lo smart working è ormai comune, cambiando il modo in cui sia le persone sia le imprese vedono la sicurezza informatica. Per questo, le aziende devono intensificare gli sforzi per migliorare le proprie difese in termini di cybersecurity.

Secondo il sondaggio di Dashlane, l’83% dei partecipanti ha notato una maggior consapevolezza nelle proprie organizzazioni, ma solo un terzo delle imprese ha agito di conseguenza, indicando che molte aziende sono ancora all’inizio del proprio percorso di cybersecurity. Nel cercare modi per migliorare la sicurezza informatica, è importante ricordare che il comportamento dei dipendenti è la colonna portante per una strategia che funzioni, e questo richiede la giusta combinazione di persone, processi e tecnologie.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

consigli-cybersecurity-azienda-copertina

5 consigli per migliorare la cybersecurity della tua azienda

1. Rafforza la cultura della cybersecurity dell’azienda con consapevolezza e strumenti

Sviluppa una forte cultura della cybersecurity aziendale incoraggiando la partecipazione attiva dei dipendenti. Non è sufficiente che capiscano come le loro azioni influiscano sulla sicurezza dell’organizzazione. La consapevolezza è solo il primo passo: assicurati che abbiano gli strumenti giusti per aiutarli a modificare i propri comportamenti a rischio, come il riutilizzo delle password o la creazione di credenziali deboli.

2. Metti le persone prima delle politiche

Dare la priorità alle policy di sicurezza piuttosto che alle persone invita i tuoi dipendenti a trovare “alternative”, creando falle nella cybersecurity della tua azienda. Se implementi criteri o strumenti di sicurezza che ostacolano la produttività, i dipendenti troveranno un modo per aggirarli. È normale: vogliono portare a termine il loro lavoro velocemente, senza frustrazioni inutili. La sicurezza incentrata sulle persone bilancia le esigenze aziendali con la sicurezza, anziché soddisfare un obiettivo a scapito dell’altro.

3. Incorpora prassi e consapevolezza di cybersecurity in tutti i processi

La consapevolezza e la formazione sulla sicurezza non sono eventi annuali o trimestrali. Per creare una mentalità orientata verso la cybersecurity dell’azienda, bisogna integrare le best practice e la formazione in tutte le attività dell’impresa. Sensibilizzazione e formazione sulla sicurezza informatica devono essere un impegno costante. Inizia a costruire delle fondamenta solide di sicurezza, dal momento dell’assunzione, e trova il modo di rendere la cybersecurity una parte integrante del discorso aziendale.

4. Potenzia le difese nelle aree più a rischio per la cybersecurity dell’azienda

Il potenziamento della sicurezza informatica è un processo che presenta molte sfaccettature e tutti questi livelli possono diventare rapidamente oppressivi, ancora di più per le aziende più grandi. Inizia capendo quali sono le aree più a rischio. Ad esempio, quali sono gli aspetti e i processi che creano le maggiori vulnerabilità per il personale, considerando anche lo smart working? Quali sono le tattiche e i vettori di attacco più probabili che hacker e criminali informatici potrebbero usare contro la tua impresa? Lavora prima sulle aree più urgenti e poi continua a valutare le priorità aziendali aggiungendo altri livelli di cybersecurity.

5. Misura i progressi e ripeti

Per migliorare la cybersecurity della tua azienda nel tempo, assicurati di capire quanto stiano funzionando le tue iniziative. Determina i KPI e le metriche che vuoi usare per misurare i progressi. Monitora i risultati, condividili con i tuoi dipendenti e identificate insieme gli aspetti che possono essere migliorati, costantemente. Ad esempio, se il tasso di adozione del password manager dell’azienda è basso, cercane uno più facile da usare, che si integri meglio con il vostro identity provider (IdP) e la vostra soluzione di single sign-on (SSO).

Cosa cercare in un password manager per la cybersecurity aziendale

Secondo il sondaggio di Dashlane, l’utilizzo di un password manager è il principale cambiamento in termini di cybersecurity apportato dalle aziende in seguito all’adozione dello smart working. Inoltre, sia i dipendenti che i responsabili IT intervistati ritengono che un password manager riduca il rischio di hacking o di violazione dell’impresa. Nel valutare le diverse soluzioni in termini di gestione delle password, tieni in considerazione i seguenti criteri:

Semplicità e facilità d’uso

Un password manager semplice da usare per i dipendenti e gli amministratori IT migliorerà notevolmente il tasso di adozione dello stesso. Non puoi permetterti di investire in uno strumento che non viene utilizzato con costanza. Una bassa adozione infatti implica che come azienda sarete ancora esposti a rischi della cybersecurity.

Convenienza

Funzioni come l’autocompletamento e la sincronizzazione tra dispositivi non sono semplicemente comode: migliorano la produttività dei dipendenti e riducono le frustrazioni nei confronti degli strumenti digitali. Per incoraggiarne l’adozione, assicurati di informare i dipendenti di queste funzioni.

Sicurezza robusta

I gestori di password sono progettati per aiutare i dipendenti a creare, archiviare e gestire le password in modo sicuro, ma dalla tua soluzione di password management dovresti pretendere molto di più. Funzionalità come la condivisione delle password, onboarding (procedura d’inserimento) e offboarding (procedura d’uscita) semplificati aumentano ulteriormente la cybersecurity dell’azienda. Con queste funzionalità infatti si possono eliminare pratiche ad alto rischio come l’invio di password via e-mail o il lasciare gli account attivi anche dopo che un dipendente ha lasciato l’impresa.

Integrazione SSO

Il tuo password manager aziendale dovrebbe crescere di pari passo con la tua impresa. Molte organizzazioni adottano l’SSO man mano che i loro processi si intensificano, per questo assicurarsi sin da subito che il gestore di password adottato si integri con l’SSO ridurrà i problemi di rollout in seguito.

Monitoraggio del dark web

I dipendenti devono agire rapidamente quando le loro credenziali vengono compromesse. Un password manager che possa eseguire il monitoraggio del dark web invierà ai dipendenti una notifica non appena le loro credenziali dovessero apparire in ambienti criminali, invitandoli immediatamente a cambiare le password interessate dalla violazione.

Salute delle password

Per misurare i progressi, sono necessarie delle metriche, e lo stato di salute delle password è un indicatore potente di quanto stiano funzionando le tue iniziative di cybersecurity dell’azienda. Un gestore di password che offra una funzione di salute delle password aiuta i dipendenti a comprendere le loro abitudini, aiutando al contempo gli amministratori a scoprire le lacune e ad adottare misure correttive.

Il crescente volume di attacchi informatici rende ancora più urgente il potenziamento della cybersecurity delle piccole aziende. Per migliorare la tua sicurezza informatica, inizia a collegarla agli obiettivi aziendali. Questo ti aiuterà a portare la sicurezza da un aspetto marginale a un fattore principale, migliorando il successo dell’adozione di una cybersecurity incentrata sulle persone.

Prova Subito Dashlane

Cosa ne pensi di questi consigli per la cybersecurity della tua azienda? Usi già un password manager a livello aziendale per potenziare la sicurezza informatica della tua impresa? Quale? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

3.235.60.197

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.

Torna in alto

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

3.235.60.197

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.