Una delle scelte più importanti e a volte difficili da fare in campo informatico è sicuramente l’antivirus. Avere un buon antivirus, insieme a un buon firewall e una buona VPN, renderà il nostro dispositivo meno vulnerabile ad attacchi esterni. Oltretutto, il solo antivirus senza software accessori, può proteggere anche da eventuali file infetti presenti su pennette USB. In questo articolo quindi, vedremo la classifica dei migliori antivirus secondo AV-Comparatives, un laboratorio indipendente di testing.

Nel corso del tempo il mercato degli antivirus è cresciuto e oggi abbiamo una serie di competitor che ci offrono un ventaglio di soluzioni abbastanza ampio rispetto a qualche anno fa. Quindi quando decidiamo di installare un nuovo antivirus sulla nostra macchina, il dubbio è sempre lo stesso: quale scegliere? Per molti utenti il quesito non si pone, visto che Windows 10 ha un antivirus integrato. Ma quanto è valido? Conviene tenerlo, o meglio integrarlo con un altro servizio? O è meglio disattivarlo e installarne uno nuovo?

Altri articoli che potrebbero interessarti:

classifica-antivirus-av-comparatives-copertina

AV-Comparatives: l’azienda che ci guida nel confronto degli antivirus

La risposta a tutte queste domande ovviamente non può essere secca. Ogni dispositivo ha le sue caratteristiche e ogni utente lo usa per esigenze diverse. Ad alcuni può andare bene l’antivirus preinstallato col sistema operativo, altri magari hanno bisogno di qualcosa di più ricercato. I criteri di valutazione sono diversi a seconda di quello che vogliamo ottenere. Non ultimo, c’è da considerare anche il parametro del costo. Gli antivirus infatti possono essere gratuiti e a pagamento. In alcuni casi la stessa azienda offre entrambe le soluzioni, con software che sbloccano determinati servizi solo con la versione premium.

Per fare un po’ di chiarezza e mettere un po d’ordine nella baraonda, ci viene in aiuto l’azienda AV-Comparatives, che nel suo sito (raggiungibile al link) ogni anno analizza, attraverso test accurati, tutte le funzionalità degli antivirus più famosi, fornendoci la possibilità di stilare da soli una classifica e poter effettuare la giusta scelta, a seconda delle nostre esigenze.

I ciriteri di comparazione antivirus di AV-Comparatives

Innanzitutto AV-Comparatives parte distinguendo tra antivirus gratuiti e a pagamento. Ma il criterio non si ferma lì. E non è neanche sufficiente sapere quali e quante minacce un software di protezione riesca a bloccare o eliminare. Un buon antivirus deve anche essere leggero per la RAM (per non incidere sulla produttività), veloce nelle scansioni e capace di individuare eventuali minacce zero-day (cioè ancora non identificate tramite firma digitale), mettendole in quarantena.

Sulla base di tutti questi dati quindi, il laboratorio assegna un bollino conIl fatto che non esista un antivirus perfetto è indicato  un numero progressivo di stelle (fino a 3) a ogni antivirus valutato. Dunque, AV-Comparatives non offre una vera e propria classifica antivirus, ma una semplice lista di valutazioni indipendenti per consentire a chi legge di fare la propria valutazione (creando la propria classifica personale).

Consumer, Enterprise e i test di valutazione

Il primo criterio preso in considerazione è in relazione all’utilizzo del proprio dispositivo. Le due macrocategorie analizzate sono consumer, per il pubblico domestico e enterprise, per quello aziendale. La homepage del sito quindi, presenterà subito le due sezioni per una prima scrematura. Dopodiché AV-Comparatives presenta i risultati dei vari test su ogni antivirus, mettendoli anche a confronto. I test sono gli stessi sia per la categoria consumer che per quella enterprise, ovvero:

  • Enhanched Real-World Test. Questo test prevede attacchi informatici mirati, usufruendo di strumenti hacker e malware molto avanzati. Lo scopo è valutare la resistenza dell’antivirus. Un punteggio alto a questo test significa che il software in questione è in grado di resistere ad attacchi esterni di hacker senza scrupoli e limitare (per quanto possibile) il furto dei dati.
  • Real-World Protection Test. Con questo test si valuta la capacità dell’antivirus di individuare minacce attraverso la scansione automatica e quella a richiesta. In parole povere, se con il primo test si testava la forza, con questo si testa l’intelligenza dell’antivirus esaminato. Un punteggio alto indicherà la capacità del software di bloccare quante più minacce possibile (anche le 0-day), mentre più il punteggio scende, più il nostro computer potrebbe rimanere vulnerabile a una grande quantità di minacce.
  • Performance-Test. Come si può intuire dal nome, questo test offre informazioni sull’impatto che l’antivirus ha sulla macchina in termini di prestazioni. Una scansione automatica che parte mentre stiamo lavorando deve avere un basso impatto sulla RAM per non appesantire il PC e rallentare il lavoro in corso. Più l’impatto è basso, più il punteggio è alto.

Gli antivirus analizzati

AV-Comparatives esamina e mette a confronto gli antivirus più utilizzati, stilando la sua classifica in base ai risultati dei test sopra descritti. Ovviamente questa classifica non è da prendere come un valore assoluto, ma deve semplicemente fornire un parametro di valutazione all’utente finale al fine di aiutarlo a scegliere quale software installare in relazione alle proprie esigenze.

Di seguito, un elenco degli antivirus analizzati da AV-Comparatives:

Tra questi antivirus, sono presenti sia software gratuiti, sia a pagamento con periodo di prova.

La classifica dei migliori antivirus premiati da AV-Comparatives

Tra tutti gli antivirus analizzati, AV-Comparatives seleziona ogni anno una rosa di software a cui assegnare un premio, a seconda dei punteggi raggiunti nei vari test. Di seguito l’elenco dei premi assegnati nel 2021, relativi ai test effettuati nel 2020.

Kaspersky – Product of the Year, Real-World Protection Test Winner,  Malware Protection Winner

Kaspersky - Classifica antivirus AV-Comparatives

Il software più premiato in assoluto, che ha ricevuto una valutazione di tre stelle a tutti i test sopra citati è Kaspersky Internet Security. Un software a pagamento, per cui secondo la classifica dei migliori antivirus di AV-Comparatives vale assolutamente la pena investire del denaro. Blocca virus, cryptolocker e attacchi di ogni tipo, impedisce il furto di dati sensibili, rileva spyware nei dispositivi Android, protegge i pagamenti online con la crittografia bank-grade, crittografa anche tutti i dati inviati e ricevuti tramite VPN e blocca l’accesso alla webcam. I costi non sono alti, nello specifico per la versione Internet Security (quella premiata) l’abbonamento è pari a 49,99 Euro annuali, quindi minima spesa per massima resa.

BitDefender – Outstanding Products 2020, Malware Protection Winner

bitdefender- classifica antivirus av-comparatives

L’edizione premiata è la BitDefender Internet Security. Più che di un antivirus, si parla di una suite completa che include un firewall (che va sostituire quello integrato di Windows Defender), un avanzato sistema di rilevazione di minacce, un sistema antispam, uno anti ransomware e la prevenzione minacce dalla rete. Il costo annuale è di 59,99 €, con il primo anno in offerta a 29,99 €.

ESET – Outstanding Products 2020, Malware Protection Winner

ESET - Classifica antivirus av-comparatives

Come Bitdefender, anche ESET non è un semplice antivirus, ma una suite completa. Inclusi nel pacchetto troviamo sempre un firewall, il sistema di rilevazione minacce, l’anti-spam, l’anti-ransomware e il sistema di prevenzione minacce di rete. In più, un sistema integrato IA in grado di bloccare e mettere in quarantena ogni tipo di minaccia al momento stesso della rilevazione, limitando al minimo l’interazione dell’utente. Il costo varia a seconda del numero di dispositivi su cui attivare la licenza. Parte da 65,88 € per un dispositivo, fino a 197,64 € annuali per 2 dispositivi (148,23 € per 3 anni).

Avast – Top-Rated Products 2020, Real-World Protection Test Winner

avast-logo

Il software sicuramente più famoso tra gli antivirus gratuiti è Avast Free Antivirus, che offre un’ ottima protezione in tempo reale affiancata ad una buona resa in termini di performance e velocità. L’abbonamento è gratuito e per registrarsi basta creare un account gratis che fornirà una licenza di 365 giorni. Allo scadere del periodo sarà sufficiente rinnovare l’account gratuito per avere un altro anno di licenza. 

AVG– Top-Rated Products 2020, Real-World Protection Test Winner

avg-logo

L’altro “top di gamma” per quanto riguarda gli antivirus gratuiti è AVG, che fornisce una protezione completa in tempo reale alle stesse condizioni di Avast, ovvero account gratuito annuale rinnovabile. Entrambi i software comunque, offrono servizi aggiuntivi attivabili con abbonamenti premium di varie “taglie”. Tuttavia la versione free di entrambi i software offre già una protezione alta e sufficiente, soprattutto se dovete installarli su un PC domestico.

Windows Defender – Real-World Protection Test Winner

975px-Windows_Defender_logo.svg

Windows Defender, è l’antivirus Microsoft preinstallato su Windows 10 e attivabile senza costi aggiuntivi. Essendo un software “nativo”  si integra perfettamente con le funzioni del sistema, non interferisce con la velocità del PC e viene aggiornato automaticamente insieme agli altri aggiornamenti periodici. Ottima soluzione per chi non ha voglia di mettersi a cercare soluzioni alternative e si accontenta di una protezione base, che include comunque anche un firewall.

G Data – Malware Protection Winner

G_Data_logo

Concludiamo questa classifica dei migliori antivirus secondo AV-Comparatives con il riconoscimento di miglior antimalware, che vede a parimerito i tre già citati Bitdefender, ESET e Kaspersky, in aggiunta a G Data Internet Security; software antivirus pensato per chi vuole puntare su una suite d’ufficio a pagamento che include antivirus, antimalware e un’ottima protezione in tempo reale da ogni tipo di minaccia che si può incontrare su internet. Il costo è di 39,95 € l’anno.

AV-Comparatives: la classifica dei migliori Antivirus a confronto [2021] – Conclusioni

Come abbiamo detto più volte; l’antivirus perfetto non esiste. Lo indica il fatto che diversi premi sono stati vinti anche da più software insieme. Questo sta a significare che, come al solito, tutto dipende dall’uso che se ne fa. Ci sono antivirus più funzionali per la rete, come GData, ESET o Bitdefender, che hanno una buona proteziona anti-malware, e altri che individuano minacce “in-house” più velocemente, come Avast, AVG o Defender. Prima di acquistare un antivirus è bene analizzare il contesto in cui è installato il PC (ufficio, casa, mainframe, cloud, server…). AV-Comparatives è comunque uno strumento utile per mettere a confronto i vari software in relazione a ogni funzionalità.

Cosa ne pensi della classifica stilata secondo il confronto dei migliori antivirus di AV-Comparatives? Tu quale antivirus usi? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend