Hai mai notato come alcuni canali Twitch (e non solo), godano di improvvisi sbalzi nel numero dei propri follower? Fino a ieri non li conoscevi e ora ti appaiono tra le tendenze. Contenuti scadenti, poche interazioni, ma centinaia di migliaia di views. Poi arrivano i commenti, spesso in lingua inglese anche se il canale è italiano, o comunque di altre lingue. La cosa accade anche su YouTube e spesso anche su Facebook e Twitter. Succede a creators, ma anche a personaggi famosi e influenti, come cantanti, attori e anche politici. Come è possibile tutto ciò? Grazie al fenomeno cosiddetto dei Fake Followers, ma Twitch ha alzato la guardia e si è schierata contro.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

twitch-fake-followers-copertina

Come tutti i Social, soprattutto quelli che consentono la monetizzazione dei contenuti, anche Twitch è vittima dei fake followers. Views generate tramite bot e utenti fake, per aumentare le interazioni sul canale, necessarie per ottenere la partnership sul social viola. Nel corso delle ultime ore, Twitch ha falciato diversi canali che ne facevano uso, previo annuncio via Twitter. Tra i canali finora colpiti dalla misura tuttavia, non sono presenti i canali più piccoli. Finora infatti sono stati colpiti alcuni tra i canali più popolari, come Félix “xQC” Lengyel, ex giocatore del team OWL, che ha visto scendere i suoi follower di 2,6 milioni di unità. O Sodapoppin, che ne ha persi 3,3 milioni. Mentre Ninja è stato decurtato di “soli” 200.000 followers.

Vuol dire che questi streamer sono tutti dei truffatori? Non necessariamente, molte volte i bot si iscrivono “autonomamente”. Spesso invece, i concorrenti più sleali generano traffico fake verso i canali dei propri competitor proprio allo scopo di farli chiudere, sapendo che i social prima o poi si accorgeranno della truffa. Per questo Twitch ha deciso di bannare i soli fake follower e non i canali “colpiti”. Twitch va contro i fake followers, non contro i propri utenti che magari, possono essere a loro volta vittime.

Il ban serve a prevenire anche il problema delle truffe. Esistono molti utenti fasulli infatti, che inondano di commenti i feed dei canali più famosi, spammando link pericolosi. A volte lo fanno a nome degli stessi streamer, traendo in inganno i relativi follower.

Che ne pensi della lotta di Twitch contro i Fake Followers? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend