fbpx

NordVPN, uno dei provider VPN leader del settore, sta attualmente rilasciando NordLynx su tutte le sue app. La nuova tecnologia dell’azienda è sviluppata sul protocollo WireGuard, considerato “lo standard del settore del futuro”. NordVPN è quindi il primo provider VPN a implementare il protocollo WireGuard a questo livello.

NordVPN (leggi la recensione completa) ha iniziato il processo di implementazione di NordLynx già nel 2019, partendo dalle piattaforme Linux. A partire da oggi, 22 aprile 2020, si sta quindi preparando a distribuire la nuova tecnologia basata su WireGuard su tutti gli altri sistemi operativi. Ecco cosa dice Daniel Markuson, esperto della privacy digitale a NordVPN, a riguardo:

L’estate scorsa abbiamo integrato questa tecnologia su Linux. Oggi, iniziamo quindi la distribuzione di NordLynx sui sistemi operativi rimanenti, così che la nostra soluzione per una connessione VPN rapida, privata e sicura sia disponibile per tutti gli utenti NordVPN

Prova Subito NordVPN con il 68% di sconto!

Ma cosa è WireGuard®?

È chiaro che l’obiettivo di NordLynx sia quello di offrire agli utenti di NordVPN una connessione VPN ancora più rapida e sicura di quanto non lo sia già (e lo è eccome). Ma per chi non ne avesse mai sentito parlare la domanda sorge spontanea: cosa è WireGuard®? Vediamo cosa dice il sito ufficiale.

WireGuard® è una VPN moderna semplice ma rapida, che utilizza crittografia all’avanguardia. L’obiettivo di questa tecnologia è di essere più veloce, semplice, leggera e utile di IPSec, evitando mal di testa inutili. Vuole essere notevolmente più performante di OpenVPN. WireGuard è progettata come VPN di uso generico, da utilizzare sia su interfacce integrate sia super computer, che si adatti a molte circostanze diverse. Lanciata inizialmente per Linux, adesso è multi-piattaforma (Windows, macOS, BSD, iOS, Android) e facilmente integrabile. Pur essendo ancora sotto sviluppo, può già essere presa in considerazione come la soluzione VPN più sicura, facile da usare e semplice del settore.

In poche parole, WireGuard è quindi un nuovo protocollo di tunneling VPN. Grazie alla combinazione di diversi fattori, come la sua architettura incredibilmente semplificata, moderna e rapida e la crittografia all’avanguardia che implementa, WireGuard supera i protocolli VPN standard del momento, OpenVPN e IPSec, da diversi punti di vista.

WireGuard consiste in solo 4000 righe di codice, quindi è facile da integrare, monitorare e aggiustare (nel caso ce ne fosse bisogno). Per fare un confronto, OpenVPN funziona con oltre 400.000 righe di codice, quindi WireGuard occupa solo l’1% dell’architettura di OpenVPN.

NordLynx - Wireguard infografica

Dopo aver visto a grandi linee in cosa consiste WireGuard, diamo un’occhiata approfondita a NordLynx, per capire come lo integra e quali vantaggi comporterà agli utenti finali di NordVPN.

Come funziona NordLynx?

Essendo ancora in sviluppo, NordVPN ha reputato che il protocollo WireGuard da solo non possa offrire un livello di privacy adeguato per la propria VPN. WireGuard infatti non può assegnare dinamicamente indirizzi IP a tutti gli utenti collegati a un server. Questo significa che il server dovrebbe contenere una tabella di riferimento con gli indirizzi IP statici locali, per sapere da dove arrivano i pacchetti internet e a chi devono essere consegnati. In altre parole, l’identità dell’utente dovrebbe essere archiviata sul server e collegata a un indirizzo IP interno assegnato dalla VPN. È chiaro che un’implementazione del genere di WireGuard metterebbe a rischio la privacy degli utenti di NordVPN.

Per supplire a questo problema, NordVPN ha sviluppato un sistema a doppia NAT (Network Address Translation). In poche parole, questo sistema a doppia NAT crea due interfacce di rete locali per ogni utente. La prima assegna un indirizzo IP locale a tutti gli utenti collegati a un server. Al contrario del protocollo WireGuard originale, ciascun utente avrà lo stesso indirizzo IP.

Una volta stabilito il tunnel VPN, viene attivata la seconda interfaccia di rete con un sistema di NAT dinamico. Il sistema assegna un indirizzo IP univoco a ciascun tunnel. Così facendo, i pacchetti internet possono viaggiare tra utente e destinazione senza essere confusi.

Il sistema a doppia NAT consente a NordVPN di stabilire una connessione VPN sicura, senza memorizzare alcun dato identificabile sul server. Gli indirizzi IP locali dinamici rimangono assegnati solo nel corso della sessione attiva. L’autenticazione dell’utente avviene quindi tramite un database esterno sicuro.

Nordlynx - Infografica

NordLynx – Velocità e prestazioni

Per comprendere appieno l’impatto del nuovo protocollo sulla velocità di connessione e sugli altri cambianti che gli utenti si potrebbero aspettare, NordVPN ha condotto oltre 256,880 speed test. Per la fase di testing e analisi, NordVPN ha applicato metodologie scientifiche come il Mann-Whitney U test, il Kolmogorov-Smirnov test e altri ancora.

In svariati test interni condotti da NordVPN, NordLynx ha superato significativamente in prestazioni entrambi i protocolli IKEv2 e OpenVPN. Quindi, NordVPN afferma anche che, nel caso un utente dovesse collegarsi a un server VPN vicino, scaricando contenuti servito da una CDN (Content Delivery Network) entro alcune migliaia di kilometri, la velocità di download e upload con NordLynx potrà addirittura essere raddoppiata.

Come cominciare a usare NordLynx

Per cominciare a usare NordLynx con NordVPN, gli utenti dovranno aggiornare l’app all’ultima versione e quindi scegliere il protocollo NordLynx dal menu delle impostazioni.

Gli aggiornamenti verranno rilasciati gradualmente, quindi il protocollo non sarà disponibile immediatamente per tutti gli utenti, ma NordVPN prevede comunque di riuscire a distribuirli tutti entro il 24 aprile 2020. Entro questa data quindi, NordLynx sarà disponibile su tutte le piattaforme supportate da NordVPN, come Windows, macOS, Linux, Android e iOS (leggi la recensione completa di NordVPN per scoprirle tutte).

Per il momento, il protocollo predefinito per chi dovesse optare per la sezione automatica del protocollo di connessione rimarrà OpenVPN. NordVPN ha però già affermato che in futuro la cosa potrebbe cambiare, impostando NordLynx come protocollo standard per la loro VPN.

Prova Subito NordVPN con il 68% di sconto!

NordVPN - Migliori VPN Portogallo
  • Compatibilità:
    Windows, Mac, Android, iOS, Linux
  • Connessioni simultanee:
    6
  • Streaming sbloccati:
    RaiPlay, Netflix, YouTube, BBC iPlayer…
  • Server:
    5.400+
  • Paesi:
    60
  • Sblocca molti contenuti
  • Ottima sicurezza
  • Velocità incredibili

Se ti è piaciuto questo articolo su NordLynx, la nuova tecnologia di NordVPN che integra WireGuard come protocollo di connessione della loro VPN (o se hai consigli per migliorarlo), scrivimi o commenta qui sotto e condividilo con i tuoi amici! Seguimi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Stolas Informatica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.