KPMG conferma la no-log policy di PureVPN [2020]

Vediamo cosa ha scoperto KPMG e perché è così importante la conferma della no-log policy di PureVPN!

La privacy policy è uno degli aspetti cruciali di qualsiasi VPN che si rispetti. È importante assicurarsi che la propria VPN abbia, in questo senso, una no-log policy, garantendo che non vengano memorizzati dati che possano identificare gli utenti del servizio. Per questo la notizia della conferma data da KPMG sulla no-log policy di PureVPN è così importante. Quello che segue è la traduzione dell’articolo pubblicato sul blog del provider VPN, che offre tutte le informazioni riguardanti il controllo condotto da KPMG sulla loro infrastruttura. 

PureVPN offre un ottimo servizio di VPN, con moltissimi server sparsi in tutto il mondo. Grazie a questo provider potrai accedere a tantissimi servizi streaming non disponibili in Italia, o anche semplicemente sbloccare il catalogo mondiale di Netflix collegandoti alle librerie di altri paesi. Aver ricevuto conferma della veridicità della sua no-log policy da parte di KPMG quindi è una notizia che non può che far piacere, rassicurando i propri utenti che possono stare tranquilli, perché i loro dati sono assolutamente al sicuro. Continua a leggere per saperne di più.

Prova Subito PureVPN con il 73% di sconto!

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

kpmg-conferma-no-log-policy-purevpn

KPMG – Una società di revisione stimata in tutto il mondo

La KPMG è una società di revisione parte delle Big Four del settore, specializzandosi in gestione dei rischi, consulenze, revisioni fiscali e ispezioni indipendenti. Vista la sua affidabilità a livello mondiale, molte società Fortune 500 si rivolgono a KPMG per revisioni e asseverazioni.

Nel corso degli anni, KPMG ha formato una forte alleanza strategica con alcune delle società più rinomate nel campo della tecnologia. Questo ha garantito all’azienda un vantaggio concorrenziale nel settore, consentendogli di analizzare infrastrutture di rete molto complicate di realtà globali come PureVPN.

I controlli condotti da KPMG sulla no-log policy di PureVPN

PureVPN ha chiesto a KPMG di analizzare a fondo la propria rete, per assicurarsi che la loro no-log policy fosse rispettata in tutto. Ecco in cosa consiste la policy del provider VPN:

  • PureVPN non registra l’indirizzo IP di origine dei suoi utenti
  • Il provider non memorizza l’indirizzo IP assegnato dalla VPN agli utenti
  • PureVPN non salva data e ora di collegamento ai server VPN
  • PureVPN non registra l’attività degli utenti durante la connessione VPN

Il processo di revisione è stato sfiancante, visto che includeva l’ispezione della complessa infrastruttura dell’azienda, le configurazioni dei server, il codice, i registri tecnici e i server globali.

Nel corso dell’asseverazione sono stati anche condotti dei colloqui con il personale di PureVPN coinvolto nella manutenzione e gestione dei server e dei database. KPMG si è anche assicurata che i registri di dati tecnici controllati e le configurazioni dei server venissero usati da PureVPN e non il contrario.

Alla fine, KPMG ha riassunto e assicurato nel suo resoconto che PureVPN non controlla, né memorizza, alcuna informazione utile a identificare le persone (PII, Personally Identifiabile Information), senza quindi esporre a rischi la privacy dei suoi utenti.

Prova Subito PureVPN con il 73% di sconto!

Cosa implica l’ispezione di KPMG?

La fiducia non è statica, è dinamica. La fiducia deve comportare esami continui da tutte le parti coinvolte, vista l’interazione costante a diversi intervalli.

PureVPN crede fermamente in questa affermazione. Per questo, ha deciso di non fermarsi alla prima ispezione condotta dalla Altius IT, che già confermò di “non aver trovato alcuna prova nelle configurazioni dei sistemi e/o nei file di registro del sistema/servizio, raccolti indipendentemente o collettivamente, che possa portare all’identificazione di un utente individuale o alla sua attività durante l’utilizzo del servizio di PureVPN”.

Il provider VPN ha deciso di sottoporsi a una seconda asseverazione, da parte di KPMG, azienda leader nel settore delle revisioni.

PureVPN però non si ferma neanche qui.

L’azienda infatti è così sicura del proprio impegno a offrire un servizio VPN mirato alla privacy, che ha optato per una policy di revisione “sempre attiva“. Ovvero, KPMG ha tutta l’autorità per condurre ispezioni sulla privacy non programmate in qualsiasi momento, senza alcuna notifica.

L’ispezione “sempre attiva” assicura agli utenti che potranno godere di un’esperienza no-log sicura e costante.

PureVPN è l’unico provider VPN a offrire questa garanzia.

Perché teniamo così tanto alla privacy?

Il motivo per cui PureVPN tiene così tanto alla privacy, sei tu!

PureVPN vuole offrirti la sicurezza di poter navigare su internet senza che tu debba preoccuparti che terze parti possano spiare la tua attività. Tra l’altro, è ovvio che tu voglia un provider VPN completamente onesto nei tuoi confronti.

PureVPN ha fatto condurre questa asseverazione, optando per un’ispezione “sempre attiva” per assicurarti che non registrerà mai:

  • Log di connessione
  • Cronologia di navigazione
  • Attività di navigazione
  • Data e ora delle connessioni alla VPN
  • IP assegnato dalla VPN
  • IP originale
  • Richieste DNS
Prova Subito PureVPN con il 73% di sconto!

KPMG conferma la no-log policy di PureVPN – Conclusioni

La conferma della no-log policy di PureVPN da parte di KPMG è una notizia importante, perché assicura ancora una volta l’affidabilità del provider. Anni fa PureVPN aveva una pessima recensione riguardo il livello di privacy che offriva ai propri utenti. Ma oggi, possiamo dire con sicurezza, proprio grazie a queste ispezioni, che il provider VPN si è rimboccato le maniche per offrire ai propri utenti un’esperienza migliore e molto più sicura.

PureVPN
  • Compatibilità:
    Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Kodi
  • Connessioni simultanee:
    10
  • Streaming sbloccati:
    RaiPlay, Netflix, YouTube, Hulu, HBO Go…
  • Server:
    6.500+
  • Paesi:
    140+
  • App semplici da usare
  • 10 connessioni simultanee
  • Ampia compatibilità

Cosa ne pensi della conferma da parte di KPMG della no-log policy di PureVPN? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirmi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Fonte: PureVPN

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

44.200.86.95

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.

Torna in alto

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

44.200.86.95

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.