In questi giorni, NordVPN festeggia il suo ottavo compleanno. L’azienda, che è tra i migliori provider di VPN in circolazione, ha deciso di celebrare la ricorrenza condividendo la propria storia, dalle origini a oggi. Inoltre, per festeggiare il suo compleanno, NordVPN ha creato un’offerta molto interessante per i nuovi utenti che si abboneranno in questi giorni! Approfittane!

Non hai ancora letto la mia recensione completa di NordVPN? Scopri subito tutto quello che c’è da sapere su uno dei migliori servizi VPN del mercato!

La storia di NordVPN

Compleanno NordVPN - Timeline

La storia di NordVPN ha inizio nel 2012. All’epoca, quattro amici di infanzia decisero di creare un prodotto per liberare internet. Tutti e quattro lavoravano full time presso altre aziende, ma allo stesso tempo si impegnavano costantemente per sviluppare la tecnologia in cui credevano di più.

Le origini di NordVPN furono molto modeste: all’inizio era disponibile solo Windows, gli utenti dovevano configurare la VPN per conto proprio ed era disponibile un solo server, in Germania. Entro la fine del 2012, NordVPN aveva sei server. “Segnavamo questi server su una mappa appesa nel nostro ufficio. Con il tempo divenne il nostro simbolo e un’ispirazione, tanto che quando cominciammo a sviluppare le nostre prime app duplicammo la mappa per offrire una selezione dei server più semplice.” ricorda Ruby Gonzalez, Head of Communications di NordVPN.

Nel 2013, NordVPN celebrò il primo traguardo importante, 1000 utenti. “In quei primi anni, avevamo solo tre impiegati per l’assistenza, quattro per il marketing e cinque per lo sviluppo di app e la manutenzione delle infrastrutture. Non avevamo un CEO, CTO, CMO o qualsiasi altra posizione con la C. Tutti facevano tutto. Se qualcuno sapeva programmare e se la cavava con la grammatica… beh, avevamo anche bisogno di copywriter. Se qualcuno aveva conoscenze di front-end, allora magari non erano male neanche a web design. Era una squadra piccola ma fantastica e tutti facevano del loro meglio”, continua Gonzalez.

A settembre 2013, NordVPN lanciò la sua prima app proprietaria per Windows. La crescita era ancora lenta, quindi le altre app ci misero parecchio per arrivare. Infatti, il lancio delle app di NordVPN per macOS e iOS arrivò solo nel 2015. L’app per Android uscì nel 2016 e quelle per Android TV e Linux seguirono nel 2018.

Pur non essendo disponibile su tutti i dispositivi, entro la fine del 2014 NordVPN celebrò i primi 10.000 utenti. “Eravamo convinti che il motivo del nostro successo fosse dovuto al supporto disponibile 24/7, inserito a settembre 2014. NordVPN fu il primo tra i provider premium di VPN a offrire questo servizio. Capendo l’importanza del supporto continuiamo a migliorarlo e rinforzarlo. Ci riferiamo al nostro supporto clienti come ‘Success Managers’, perché crediamo veramente che la soddisfazione dei clienti sia il vero segreto del successo di NordVPN”, continua sempre Ruby.

Fu solo nel 2015 che l’azienda finalmente si rese conto di poter ambire a essere un brand mondiale. Il motivo più importante fu la legge australiana per la conservazione dei dati, che obbligava i provider di internet e telecomunicazioni a conservare i dati dei propri clienti per almeno due anni. Questa legge fece impennare la popolarità di NordVPN, che in pochi giorni raddoppiò la propria utenza.

L’azienda, comprendendo meglio il suo impatto globale, diede vita a un programma di responsabilità sociale, fornendo la prima VPN di emergenza in Uganda. Nel corso delle elezioni generali in Uganda, nel 2016, le autorità del paese oscurarono ben due volte intere piattaforme di social media. “Il nostro obiettivo principale è sempre stato quello di liberare internet, quindi il programma di responsabilità sociale ci è sembrato ovvio”, commenta Ruby Gonzalez.

Il 2017 ha segnato l’inizio di una crescita esponenziale: sia per utenti e staff, passando anche per l’espanzione di caratteristiche e servizi offerti. “L’entusiasmo che ci ha portato ad aprire questa azienda non è svanito. Le cose non sono sempre filate lisce e non siamo sempre riusciti a fare quello che avremmo voluto. Ma tutte le volte che sbagliamo ci assicuriamo di aver imparato qualcosa dai nostri errori, per migliorare la volta successiva. Ecco la ricetta del nostro successo”, afferma Gonzalez.

A novembre 2018, per migliorare i propri servizi NordVPN ha fatto eseguire un controllo da terze parti della sua politica no-log, secondo la quale non conservano alcun registro sui comportamenti e sull’utilizzo della VPN dei propri utenti. “La fiducia dei nostri clienti è vitale, volevamo provare che non riteniamo alcun registro dell’attività dei nostri utenti. Quello non è stato il nostro unico controllo. Nel 2019 dei penetration tester di terze parti hanno testato le nostre app, mentre per quest’anno abbiamo già programmato un’ispezione completa delle infrastrutture.”

L’anno scorso è stato estremamente eccitante per NordVPN. Nel 2019, l’azienda ha festeggiato i 12 milioni di utenti. Inoltre, ha lanciato NordLynx — una nuova soluzione per una connessione VPN rapida e sicura, sviluppata sul protocollo WireGuard®. La società ha anche lanciato tre nuovi prodotti: NordPass — un password manager di nuova generazione, NordLocker — uno strumento di crittografia dei file molto potente e NordVPN Teams — una soluzion VPN per le aziende.

“Non abbiamo intenzione di smettere di crescere, abbiamo molte ambizioni. Siamo incredibilmente emozionati per il futuro e ci impegnamo constantemente a offrire ai nostri utenti il miglior servizio sul mercato. Ci concentreremo anche sulla trasparenza e sulla fiducia dei nostri clienti.” conclude Gonzalez.

Compleanno NordVPN – L’offerta per i nuovi utenti

Come accennato in apertura, NordVPN non vuole limitarsi a festeggiare l’ottavo compleanno condividendo la propria storia. Infatti, per i nuovi utenti o acquirenti di un piano triennale NordVPN, l’azienda regalerà un piano aggiuntivo, assegnato casualmente tra quelli disponibili, ovvero da un mese, oppure da uno, due o tre anni!

Ovviamente il piano da un mese è quello che può capitare più facilmente, ma se stavi pensando di abbonarti a NordVPN (se non l’hai già fatto, leggi la recensione completa), questo è un buon motivo aggiuntivo per farlo!

Il piano triennale di NordVPN costa € 3,10 al mese, offrendo già così uno sconto del 70% rispetto all’abbonamento con rinnovamento mensile, da € 10,63 e può essere utilizzato su fino a 6 dispositivi contemporaneamente, il che significa che puoi condividerlo facilmente anche con amici e parenti! Con gli oltre 5000 server, distribuiti su 60 paesi, è la VPN perfetta per godersi qualsiasi contenuto di Netflix da tutto il mondo in completa sicurezza.

NordVPN - Migliori VPN Portogallo
  • Compatibilità:
    Windows, Mac, Android, iOS, Linux
  • Connessioni simultanee:
    6
  • Streaming sbloccati:
    RaiPlay, Netflix, YouTube, BBC iPlayer…
  • Server:
    5.400+
  • Paesi:
    60
  • Sblocca molti contenuti
  • Ottima sicurezza
  • Velocità incredibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend