Stai cercando come impostare l’IPTV su Kodi? Devi aggiungere una repository non ufficiale su Kodi per installare un add-on in particolare? O vorresti sapere cosa è e come installare una build di Kodi? Nella seconda parte della guida completa di Kodi vedremo come fare tutte queste cose e molto altro!

Nella prima parte della guida completa di Kodi, abbiamo visto l’essenziale per iniziare a utilizzare Kodi, il programma media center della XBMC Foundation, quindi se dovesse esserti sfuggito qualcosa ti consiglio di darle un’occhiata! La prima parte di questo manuale di Kodi descriveva l’installazione del programma, le sue implicazioni legali, come importare la propria libreria di video, musica e immagini, l’installazione di add-on su Kodi e la configurazione dei sottotitoli per farli scaricare in automatico all’avvio dei nostri film e telefilm.

Oggi entreremo un po’ più nel dettaglio con la seconda parte della guida completa di Kodi, sporcandoci figurativamente le mani per cominciare a configurare il media center in modo più approfondito e utile alle nostre esigenze. Tra le varie cose, vedremo come installare l’IPTV su Kodi, per vedere i canali TV in tempo reale in streaming online, e come aggiungere le repository non ufficiali di Kodi, dalle quali è possibile installare add-on di terze parti (come Exodus). Quindi cominciamo subito!

Attenzione: alcune sezioni di questa guida potrebbero consentire l’accesso a contenuti protetti da copyright. Questa guida ha uno scopo puramente illustrativo e non vuole in alcun modo incentivare la pirateria, non mi assumo alcuna responsabilità riguardo l’utilizzo che verrà fatto delle informazioni contenuti nel post.

guida-completa-kodi-seconda-parte-cover

Come configurare l’IPTV su Kodi?

Come ho anticipato nella prima parte di questa guida completa di Kodi, il media center della XBMC Foundation può essere utilizzato per vedere i canali TV in streaming in diretta, senza dover attaccare un cavo antenna o altro. Tra l’altro, la funzionalità di IPTV di Kodi ci consente di guardare canali TV da tutto il mondo e, ovviamente, se ti trovi all’estero, potrai usare Kodi per guardare i canali TV italiani, come la RAI, la Mediaset, La7 e altri.

Ricordati anche che, per visualizzare alcuni canali TV in streaming tramite IPTV potrebbe essere necessario un IP proveniente dal paese di origine dell’emittente televisiva. Per questo è necessario utilizzare un servizio VPN affidabile (come PrivateVPN, leggi la recensione), con cui potrai collegarti da qualsiasi paese (ad esempio se vuoi vedere la rai dall’estero avrai bisogno di collegarti tramite VPN a uno dei server italiani).

Per configurare l’IPTV su Kodi, dobbiamo prima installare l’addon che ci consentirà di usufruirne, ovvero PVR IPTV Simple Client, uno dei più semplici da configurare. Per installare l’addon dentro Kodi, vai nella sezione Add-on e quindi clicca su “Download”. Dalla lista successiva, seleziona “PVR clients” e quindi “PVR IPTV Simple Client”. Clicca sul nome dell’add-on e nella schermata che si aprirà seleziona “Install” per installarlo. Kodi inizierà a scaricarlo dalla repository ufficiale e lo installerà automaticamente.

guida-completa-kodi-pvr-iptv-addon

Una volta installato PVR IPTV Simple Client su Kodi, prima di poter vedere la TV in streaming, dobbiamo fornire all’add-on una lista di canali. Le liste di canali IPTV possono cambiare continuamente, quindi ti sconsiglio di scaricare un file e di caricalo localmente ma di trovare una playlist che consenta di essere utilizzata direttamente online. Per aggiungere la playlist, apri le impostazioni dell’add-on cliccando su “Configure” dalla schermata dedicata, oppure facendo click destro sul nome dell’add-on e cliccando su “Settings”. Se dovessi voler accedere alle impostazioni di PVR IPTV Simple Client in futuro, potrai trovarlo andando a Add-ons > My Add-ons > PVR Clients.

Nelle impostazioni di IPTV Simple Client, clicca su M3U Play List URL e inserisce l’URL della lista di canali IPTV. Te ne consiglio subito 2:

guida-completa-kodi-pvr-iptv-channels

Una volta inserito l’URL della playlist, clicca su “OK” per chiudere la finestra e quindi ancora su “OK” per chiudere le impostazioni. Ti verrà chiesto di riavviare Kodi per far caricare correttamente l’add-on, quindi chiudilo pure e riaprilo. Una volta riavviato, IPTV Simple Client caricherà tutti i canali e potrai utilizzarlo semplicemente cliccando dalla voce “TV” nella Home.

La modalità TV di Kodi è abbastanza intuitiva. Aprendola viene mostrata una lista di tutti i canali disponibili e possiamo anche inserire direttamente il numero (che però non corrisponde necessariamente a 1 per Raiuno, 2 per Raidue, ecc…). Man mano che visualizziamo i canali in streaming, vedrai che la sezione accanto al menu principale si riempirà di quelli già utilizzati, così da averli sempre a portata.

guida-completa-kodi-pvr-iptv-schermata

Dall’elenco dei canali TV, possiamo anche cliccare con il tasto destro su un canale per aggiungerlo ai Preferiti di Kodi. Così poi potremmo trovarlo anche nella sezione dedicata (Preferiti, direttamente nella Home del programma).

Impostare l’IPTV ti sembra troppo complicato? Allora prova con Kodi Live TV, un add-on italiano che consente di guardare in streaming in diretta tantissimi canali italiani (anche quelli regionali) e stranieri, tutto senza dover aggiungere playlist manualmente! Leggi subito la mia guida completa a Kodi Live TV!

ATTENZIONE! USA KODI CON UNA VPN

Le tue attività online su Kodi vengono tracciate dal tuo provider Internet, dagli sviluppatori di addon e dal governo tramite il tuo indirizzo IP.

Usa Kodi e tutte le tue applicazioni di streaming e file-sharing anonimamente con la VPN di PureVPN.

Con PureVPN la tua connessione a internet verrà crittografata, nascondendo il tuo indirizzo IP e rendendoti completamente anonimo.

Il tuo indirizzo IP è 44.192.254.246

OFFERTA: Risparmia il 73% su PureVPN con lo sconto di Stolas Informatica

Con la garanzia di rimborso completo entro 30 giorni, prova PureVPN gratis per un mese!

Prova Subito PureVPN con il 73% di sconto

O dai un’occhiata alle migliori VPN per Kodi.

Cosa sono e come aggiungere le repository su Kodi

Bene, adesso che hai configurato la IPTV su Kodi, per vedere tutti i canali TV in streaming, continuiamo questa guida completa di Kodi dando un’occhiata a cosa sono e come funzionano le repository non ufficiali di Kodi .

Le repository sono essenzialmente “app store” (per capirci) con contenuti per Kodi. Nella maggior parte dei casi utilizzerai repository non ufficiali (o di terze parti) di Kodi per installare gli add-on, ma da questi “contenitori” possiamo scaricare e installare anche skin e build per il media center (vedremo entrambi in seguito).

Installare una repository su Kodi è semplicissimo:

  • Apri le impostazioni del programma (icona a ingranaggio);
  • Clicca su “File Manager
  • Nella colonna a sinistra, fai doppio click su “Add Source
  • Seleziona “<None>” e nel campo di testo inserisci l’URL della repository, quindi clicca su “OK
  • Dai un nome alla repository e quindi clicca su “OK”.

Finito! Adesso potrai navigare nella repository cercando tutti i contenuti disponibili. Alcune repository di Kodi contengono a loro volta altre repository (in formato ZIP solitamente) che è possibile installare come se fossero add-on.

Per capire meglio il processo di installazione di una repository e quindi quello degli add-on contenuti, vediamo subito come installare uno degli add-on più utili per Kodi.

Come installare Indigo su Kodi

Indigo è un programma add-on per Kodi di Fusion TV Addons, che consente di effettuare parecchie operazioni interessanti. Indigo infatti include un Addon Installer, per installare altri add-on di terze parti senza dover necessariamente aggiungere la repository, un Config Wizard, uno strumento per pulire la cache di Kodi (molto utile se usi parecchio Kodi per guardare cose in streaming), una funzione per fare e ripristinare Backup del programma e molto altro.

  • La prima cosa che dobbiamo fare per installare Indigo su Kodi è aggiungere la repository di Fusion TV Addons. Quindi, seguendo la procedura che ti ho indicato sopra, aggiungi il seguente URL: http://fusion.tvaddons.co/ come indirizzo della repository;
  • Scrivi “Fusion” come nome (semplicemente per riconoscerla, in realtà puoi dare il nome che preferisci) e quindi premi “OK”.
  • Ora che hai aggiunto la repository Fusion su Kodi, torna alla Home, entra nella sezione Add-ons e clicca sull’icona a forma di scatola in alto a sinistra.
  • Clicca su “Install from zip file” e quindi seleziona “Fusion”;
  • Apri la cartella begin-here e clicca sul file “plugin.program.indigo-4.0.15.zip” per installarlo. La finestra si chiuderà e Kodi scaricherà e installerà automaticamente Indigo.
guida-completa-kodi-indigo

Hai appena aggiunto la tua prima repository non ufficiale su Kodi e installato il primo add-on di terze parti! Adesso, nella sezione Program Add-ons, troverai Indigo. Tra poco vedremo come utilizzare questo “programma” per installare la Build di Fusion TV, che include tantissimi add-on per guardare in streaming film, serie TV e programmi.

Cosa sono le Build di Kodi e come installarle

Come avrai notato, appena installato Kodi è abbastanza scarno, devi aggiungere manualmente la tua libreria di video (e musica e immagini), è installato lo skin di default di Kodi, “Estuary”, e devi aggiungere ogni repository e add-on manualmente, che può essere un processo lungo e fastidioso. È qui che entrano in gioco le Build di Kodi.

Le Build di Kodi sono “versioni” preconfigurate del media center, ampiamente customizzate, con skin diversi e una serie di add-on già installati e configurati, pronti per essere utilizzati per guardare qualsiasi cosa in streaming.

Nella maggior parte dei casi, le Build di Kodi si installano esattamente come se fossero add-on, quindi aggiungendo la repository relativa e poi, dal menu Addons, selezionando il pacchetto da installare.

Le build disponibili per Kodi sono tantissime, per qualunque esigenza e possono essere più o meno invasive, per quanto riguarda il look e le funzionalità che vengono aggiunte al media center. Adesso, con Indigo, attiveremo una delle Build di Kodi più utili e semplici allo stesso tempo, ovvero quella di TV Addons.

ATTENZIONE! USA KODI CON UNA VPN

Le tue attività online su Kodi vengono tracciate dal tuo provider Internet, dagli sviluppatori di addon e dal governo tramite il tuo indirizzo IP.

Usa Kodi e tutte le tue applicazioni di streaming e file-sharing anonimamente con la VPN di PureVPN.

Con PureVPN la tua connessione a internet verrà crittografata, nascondendo il tuo indirizzo IP e rendendoti completamente anonimo.

Il tuo indirizzo IP è 44.192.254.246

OFFERTA: Risparmia il 73% su PureVPN con lo sconto di Stolas Informatica

Con la garanzia di rimborso completo entro 30 giorni, prova PureVPN gratis per un mese!

Prova Subito PureVPN con il 73% di sconto

O dai un’occhiata alle migliori VPN per Kodi.

Installare la Build di TV Addons su Kodi con Indigo

La Build per Kodi di TV Addons in realtà è semplicissima, non aggiunge skin particolari cambiando il look al programma, si limita però a installare una serie di Add-on e script necessari al loro funzionamento, tutto automaticamente e con un solo click. Insomma, una volta installata non serve fare altro per iniziare a guardare film e serie TV in streaming su Kodi. Ecco cosa devi fare:

  • Clicca su Add-ons dalla Home del programma e apri Indigo (se non lo trovi, sta in Program Add-ons);
  • Clicca su “Config Wizard”;
  • Conferma l’installazione cliccando su “Install”.
guida-completa-kodi-indigo-config-wizard

A questo punto Kodi inizierà  automaticamente il processo di configurazione automatica, scaricando tutto quello di cui ha bisogno e installando tutti gli add-on. Una volta terminato il processo, ti informerà di dover riavviare il programma. Riavvia Kodi per trovare tutti gli add-on già installati e pronti all’uso!

Una volta installata la Build di TV Addons, troverai i seguenti add-on disponibili: Adult Swim, Al Jazeera Live, Bloomberg Global News Live, Canadian Broadcasting Corporation (CBC), CBC.ca News, Charge, Cheddar Live, Comet TV, Crackle, Decado Documentaries, EarthCam, FilmOn Simple, Films For Action, Fox News, France 24 Live, Free Live TV, HSN Live, iPlayer WWW, Live Tube, Livestream, Newsy Live, Pluto.TV, Popcornflix, RT News Live, Sky News Live, Smithsonian Channel, TBD TV, TED Talks, Toonjet, TVCatchup.com, TVPlayer.com, UKTV Play, USTVcatchup, USTVnow Guide, USTVnow Plus e Vice.

Come installare e cambiare skin a Kodi

Nel corso della guida completa di Kodi, abbiamo già accennato agli skin di Kodi, ovvero i temi del programma. Di default, lo skin originale di Kodi è “Estuary” e il programma ne mette a disposizione un altro, “Estouchy”, fatto principalmente per i touch screen. Oltre a questi due però, possiamo installarne altri, sia tramite la repository ufficiale di Kodi, sia tramite quelle di terze parti.

Ecco come fare per scaricare e installare altri skin su Kodi:

  • Dalla Home del programma, vai alle Impostazioni cliccando sull’icona a ingranaggio;
  • Seleziona “Interface” (Interfaccia) per aprire le impostazioni relative;
  • La prima sezione è proprio Skin, quindi clicca sulla prima voce nella colonna di destra, sotto Look and Feel, ovvero “Skin” per aprire una finestra che mostrerà quali sono i temi già installati e attivabili.
  • Se vuoi scaricarne altri, clicca su “Get more…” e seleziona quello che ti ispira di più per installarlo e attivarlo automaticamente.

Se non ti piace il nuovo tema che hai appena installato, puoi sempre tornare a quello vecchio!

guida-completa-kodi-skin

Sempre nella sezione Skin di Interface puoi anche modificare impostazioni del tema che stai utilizzando, come il colore (ad esempio io ho messo tutto in verde), i font, le animazioni e molto altro. Vale veramente la pena mettersi a giocare un po’ con tutte le opzioni a disposizione!

Come ho scritto sopra, puoi installare anche skin da repository di terze parti. Per farlo, basta andare nella sezione Add-ons > Download, selezionare la voce Look and Feel e quindi Skin. Kodi a questo punto caricherà la lista di tutti gli Skin caricabili da tutte le repository che hai installato, non devi fare altro che cliccare su quello che ti convince di più per installarlo.

Anche se personalmente mi trovo benissimo con Estuary, ecco alcuni dei migliori Skin di Kodi:

  • Aeon Nox di BigNoid
  • Amber di Pecinko
  • Back by Glass di Nova Tgx
  • Mimic di bryanbrazil
  • ReFocus di Jeroen

Usare Kodi con una VPN

Come ho già accennato nella prima parte di questa guida completa di Kodi, prima di cominciare a guarda film, telefilm, partite e TV su Kodi, ti consiglio di abbonarti a un buon servizio di VPN per Kodi.

In breve, le VPN sono servizi che ci consentono di collegarci in modo sicuro e anonimo a internet, tramite la crittografia del traffico, emulando anche località di connessioni diverse (leggi la mia guida completa alle VPN). In altre parole, le VPN mascherano il traffico internet del tuo dispositivo, sia in entrata che in uscita, in modo tale che nessuno possa vedere come utilizzi la tua connessione, né il tuo provider di internet (come vodafone), né il governo, hacker o altre parti.

Se hai intenzione di utilizzare Kodi per vedere i tuoi canali televisivi preferiti tramite IPTV, molto probabilmente avrai bisogno di una VPN. Questo perché i contenuti di alcuni canali IPTV hanno delle geo-restrizioni, ovvero sono disponibili in streaming solo per gli utenti collegati da quel paese. Ad esempio, se hai intenzione di vedere i canali RAI dall’estero, avrai bisogno di una VPN per far risultare la tua connessione proveniente dall’Italia. Allo stesso modo se vuoi vedere dei canali degli Stati Uniti, dovrai utilizzare la VPN per collegare il tuo dispositivo “dagli USA”.

La VPN è necessaria anche nel caso in cui volessi utilizzare Kodi per vedere in streaming film, telefilm o partite. Questi contenuti infatti sono protetti da diritti d’autore e visualizzarli in streaming (tramite gli add-on di Kodi) può costituire un atto di pirateria. Come ho specificato anche in apertura, non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria informatica, quindi utilizza gli add-on di Kodi per vedere film e telefilm gratis a tuo rischio e pericolo.

Alcuni servizi VPN che mi sento di consigliare sono PrivateVPN (leggi la recensione completa), che rientra praticamente sempre nelle classifiche dei migliori servizi VPN e NordVPN (leggi la recensione completa), un altro provider considerato sempre tra le migliori VPN, che offre il maggior numero di server del settore, con prezzi a partire da € 3,10 al mese.

Utilizzare Kodi con una VPN è semplicissimo, basta aprire l’app della VPN, selezionare il paese da cui vuoi risultare connesso e avviare il collegamento. Quindi potrai aprire tranquillamente Kodi e usare tutti gli add-on e l’IPTV che vuoi!

Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle VPN per Kodi con il mio articolo dedicato!

La guida completa di Kodi – Fine

Nella seconda parte della guida completa di Kodi abbiamo visto come configurare l’IPTV per guardare i nostri canali televisivi direttamente dentro il media center (e quindi su qualsiasi dispositivo). Abbiamo anche visto come aggiungere una repository non ufficiale a Kodi e come installare add-on di terze parti. Infine, abbiamo dato un’occhiata alle Build e agli skin, per lavorare anche un po’ sull’estetica del nostro media center.

Anche se la guida completa di Kodi è finita, non pensare che non ci saranno altri articoli su come sfruttare al meglio tutto il potenziale di Kodi! Ecco altre guide per Kodi che potrebbero interessarti:

Se ti è piaciuta la guida completa di Kodi (o se hai consigli su come migliorarla), scrivimi o commenta qui sotto e condividila con i tuoi amici! Seguimi anche su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Stolas Informatica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend