Come scoprire se qualcuno ti sta spiando il telefono

Temi che qualcuno stia provando a spiare il tuo smartphone? Scopri come capirlo e prevenirlo con questa guida!

Gli smartphone sono diventati strumenti indespensabili per la nostra vita. Sicuramente sul tuo avrai molte informazioni personali e probabilmente lo usi anche per accedere alla tua banca o ad altri metodi di pagamento online. Ma come fai a essere sicuro che nessuno lo stia controllando? In questo articolo ti spiegherò come scoprire se qualcuno sta spiando il tuo telefono o se sta provando a tracciarlo.

Vista la mole di informazioni che passa sul nostro smartphone, è più importante che mai assicurasi che sia protetto e che i dati salvati nella memoria siano al sicuro. Codici o disegni di blocco non sono sempre sufficienti, visto che esistono diversi modi per infettare i telefoni, anche per chi non ha accesso fisico al dispositivo. Fortuntamente, puoi fare diverse cose per proteggere il tuo smartphone e assicurarti che non venga spiato.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

guida-spiando-telefono

Come può essere violato un telefono da remoto?

L’accesso fisico al telefono è il modo più semplice per spiare l’attività del dispositivo. Basta installare una qualsiasi app di controllo remoto dall’app store. Ma non è assolutamente l’unico modo per “violare” uno smartphone. In realtà infatti, la maggior parte dei dispositivi mobili viene compromessa da remoto, o comunque da malitenzionati che non hanno un accesso diretto al telefono delle vittime. Ecco alcuni dei metodi più comuni per infettare e quindi spiare i telefoni smartphone:

  • Mail sospette: tempo fa erano uno dei modi più diffusi per infettare computer, oggi funzionano egregiamente anche con gli smartphone. Basta aprire quell’allegato sospetto e… è troppo tardi.
  • App compromesse: alcuni app sui diversi store dei telefoni possono già spiarti, ma installando app da store alternativi e gratuiti (come Aptoide su Android) è sicuramente esporsi a rischi aggiuntivi, visto che potrebbero essere state modificate per infettare il tuo smartphone. Ad esempio, tanti utenti cercano VPN gratis, ma recentemente è stato scoperto che molte delle app di VPN gratuite includevano spyware o comunque tracciavano l’attività del dispositivo.
  • Jailbreak: questo è un problema riservato principalmente agli utenti iPhone. Il jailbreak è quasi necessario per installare determinate app sullo smartphone Apple. Ma una volta effettuato, espone il dispositivo a una miriade di rischi e vulnerabilità.
  • App “no-jailbreak”: i rischi su iPhone non passano solo per il jailbreak. Alcune app infatti si propongono di svolgere servizi specifici senza dover effettuare il jailbreak del telefono e quindi monitorano la tua attività controllando i tuoi aggiornamenti su iCloud.

Come avrai notato, tutte queste minacce si basano su una vulnerabilità principale: tu. Questo non significa che il tuo smartphone può essere infettato solo per colpa tua, ma semplicemente che basterebbe un po’ più di attenzione riguardo cosa installiamo sul nostro telefono per ridurre drasticamente il rischio che questo venga compromesso.

10 segnali d’allarme che qualcuno sta spiando il tuo telefono

spiare-smartphone-segnali-allarme

Se pensi che qualcuno possa star spiando il tuo telefono, ma non ne sei sicuro, ecco alcuni dei segnali di allarme più comuni. Questi “avvertimenti” potranno aiutarti a capire se sul tuo smartphone è installato, a tua insaputa, uno spyware o se in generale qualcuno stia monitorando l’attività del tuo dispositivo:

1. Traffico dati anomalo

Gli spyware (o altre app per controllare l’attività dei dispositivi), funzionano inviando i dati relativi al telefono a chiunque lo stia controllando. Quindi, se controllando il traffico dati del tuo telefono dovessi trovare dei picchi di traffico inspiegabili, potrebbe essere un segnale d’allarme. Soprattutto se questi picchi avvengono in momenti in cui sei sicuro di non aver usato lo smartphone.

2. Attività insolita su account collegati (Google, Facebook, iCloud…)

Come ho già accennato, alcuni spyware (o hacker) possono accedere al tuo account iCloud, controllando indirettamente la tua attività sul telefono. Lo stesso può avvenire con il tuo account Google o Facebook. Quindi se dovessi ricevere mail informandoti di accessi “anomali”, non ignorarle. Controlla i dispositivi e la geolocalizzazione da cui è stato effettuato l’accesso e, in caso, scollega l’account da tutti i dispositivi e modifica la password.

3. Pop-up strani

Se dovessi ricevere troppe notifiche strane, come avvisi di rilevazione virus, o inviti ad installare app antivirus sconosciute, stai attento. Molto probabilmente si tratta di un adware, un programma fatto apposta per inviarti messaggi pubblicitari. Non solo sono inutili e fastidiosi, ma potrebbero portarti a scaricare file e applicazioni dannose, o a fornire le tue informazioni personali in un tentativo di phishing.

4. Il telefono è più lento e meno performante

È normale che con l’utilizzo le prestazioni del telefono possano peggiorare. Riempendolo di file e applicazioni la memoria può sovraccaricarsi, impattando la performance dello smartphone. Ma se dovessi notare che il tuo telefono è più lento del normale, senza questi presupposti, potrebbe significare che qualcuno lo stia spiando tramite un’app o un servizio attivo a tua insaputa.

5. Riavvii automatici o tempi prolungati

Come per il punto 4, è normale che il telefono si riavvii automaticamente dopo un aggiornamento del sistema operativo. Tuttavia, se dovessi notare riavvii inaspettati, potrebbe essere un segnale d’allarme.

Anche se il riavvio o il processo di spegnimento del telefono dovessero risultare più lunghi del normale, potrebbe significare che un’app malevola, come uno spyware, stia interferendo con la procedura.

6. Le tue email vengono bloccate

Se amici o colleghi non ricevono le tue mail, o se queste dovessero finire nello spam, il tuo telefono potrebbe essere infetto. Le mail che invii potrebbero essere bloccate dal firewall del dispositivo destinatario o dallo stesso server mail, in quanto ritenute infette o pericolose.

7. Lo schermo del telefono si accende senza motivo

Hai lasciato il tuo telefono sul tavolo, a schermo spento, e tutto d’un tratto lo schermo si illumina senza che ci sia una chiamata in arrivo, una notifica o altro? Potrebbe essere un segno che qualcuno sta spiando il tuo telefono da remoto.

8. Interferenze e altri rumori durante le chiamate

Se mentre stai parlando con qualcuno al telefono dovessi sentire delle intereferenze, pur non stando vicino a dispositivi che potrebbero effettivamente crearle (tu o il tuo interlocutore), qualcuno potrebbe star spiando la telefonata. Questo potrebbe avvenire sia tramite app spia, che tramite un tracciamento del telefono più complesso.

Lo stesso vale anche se nella telefonata dovessi sentire voci sconosciute o altri suoni, non necessariamente intereferenze statiche.

9. Messaggi insoliti e strani

Tra WhatsApp, Telegram, Messenger e altre app di messaggistica, chi usa ancora gli SMS? Ormai i messaggi di testo standard vengono usati principalmente per comunicazioni di servizio o pubblicità.

Se dovessi ricevere messaggi da numeri sconosciuti, pieni di simboli o senza un contenuto “leggibile”, potresti avere un’app spia sul tuo telefono. Se invece dovessi ricevere messaggi da mittenti insoliti, che ti avvisano di falle di sicurezza, aggiornamenti necessari o di aver vinto a una lotteria a cui non hai mai partecipato, molto probabilmente è un tentativo di SMiShing, ovvero phishing tramite SMS.

10. La batteria si scarica subito o si surriscalda senza motivo

Hai notato che la tua batteria si scarica in pochissimo tempo rispetto a poco tempo fa? Le app spyware monitorano costantemente l’attività sul tuo telefono, questo significa che sono sempre in esecuzione e quindi consumano batteria tutto il tempo.

Per lo stesso motivo, potresti notare che la batteria si surriscalda anche quando il telefono non viene utilizzato, o magari mentre lo stai usando per fare operazioni semplici, per cui non c’è bisogno di un uso intensivo di CPU

Come rimuovere app spia dal telefono

rimuovere-spyware-smartphone

Finora hai visto come potresti aver inavvertitamente infettato il tuo telefono con malware e spyware e come riconoscere se qualcuno o qualcosa sta spiando il tuo dispositivo.

È il momento di vedere come contrattacare, cercando e rimuovendo le app indesiderate, che potrebbero starti spiando, monitorando o comunque inviando le tue informazioni personali a malintenzionati.

Rimuovere spyware da Android

La prima cosa da fare per rimuovere spyware, malware o altre app malevoli che potrebbero spiare il telefono è controllare tutte le applicazioni o i servizi in esecuzione sullo smartphone. Farlo è semplicissimo, ti basterà accedere all’elenco completo, controllando innanzitutto i nomi delle app. Ecco come puoi fare:

  1. Apri le Impostazioni del tuo telefono;
  2. Vai alla sezione App o Applicazioni;
  3. Accedi all’elenco completo delle App installate o dei servizi in uso. Il percorso potrebbe cambiare a seconda della tua versione di Android, ma dovrebbe chiamarsi App (di nuovo), Gestisci Applicazioni o Servizi in esecuzione;
  4. Controlla tutte le app, cercando nomi sospetti o applicazioni che non hai installato personalmente (che non siano servizi di Google).

Se non sei sicuro di sapere a cosa serva un’app in particolare o se non ti risulta di averla installata e pensi che possa essere sospetta, prova a cercare il nome su Google e vedi cosa dicono i risultati.

Man mano che trovi app che non hai installato, applicazioni sospette o altri servizi indesiderati, cliccale e disinstallale immediatamente.

Rimuovere app spyware da iOS

Per come è strutturato il sistema operativo iOS, è difficile che iPhone e iPad siano infetti da spyware o malware senza che sia stato eseguito il Jailbreak del dispositivo. Tuttavia, come già accennato, esistono alcune app, come mSpy, che non richiedono il jailbreak per spiare i telefoni Apple.

Le app no-jailbreak possono controllare il tuo account iCloud, quindi in questo caso basterà disinstallare le app sospette e cambiare la password del tuo account.

Se invece dovessi aver effettuato il jailbreak, è possibile installare app sul tuo iPhone anche passando tramite Cydia o Icy. Controlla che tutte le app che hai installato siano presenti anche sull’App Store. La Apple tende a eseguire controlli abbastanza rigidi sulle app che propone nel suo store.

Codici per controllare se il tuo telefono viene spiato

Tutti i telefoni GSM includono i codici Unstructured Supplementary Service Data, o USSD. Questi consentono di accedere direttamente ad alcune funzionalità di rete, permettendo facilmente di controllare se tutto è configurato correttamente o se qualcosa non dovesse tornare.

Esistono molti codici USSD, ma per scoprire se qualcuno sta spiando il tuo telefono, ne basteranno 3. Per usarli, ti basterà “chiamare” questi codici, includendo gli * e #:

  • *#62* – Controlla se è configurato l’inoltro delle chiamate. Se dopo aver provato questo codice dovesse apparirti un altro numero sullo schermo, significa che le chiamate potrebbero essere inoltrate a quel destinatario. Per sicurezza, prima di annullare l’inoltro delle chiamate, controlla il numero di telefono online, potrebbe essere semplicemente la segreteria del tuo operatore.
  • *#21# – Controlla se sono attive deviazioni delle chiamate, che funzionano in modo simile all’inoltro.
  • ##002#Annulla eventuali inoltri delle chiamate configurati sulla tua SIM. Attento, usando questo codice potresti disabilitare la tua segreteria telefonica (se dovessi utilizzarla).
codici-ussd-controllare-smartphone

Ripristinare le condizioni di fabbrica

Se dopo aver rimosso manualmente spyware e altre app potenzialmente dannose pensi che qualcuno stia ancora provando a spiare il tuo telefono, non ti resta che ripristinare le condizioni di fabbrica.

Ripristinare del tutto il telefono significa che tutte le app e i file che hai salvato sul tuo smartphone verranno cancellati e il dispositivo tornerà come nuovo. Può sembrare una soluzione un po’ drastica, ma rimuovendo qualsiasi traccia dei vari utenti che potrebbero aver messo mano al tuo smartphone, ti assicurerai anche che qualsiasi spyware o programma installato per spiare il tuo telefono venga cancellato. Mi raccomando, prima di procedere al ripristino delle condizioni di fabbrica del tuo telefono, ricordati di fare un backup dei file più importanti dello smartphone, come foto, documenti, canzoni o altro.

Ripristino delle condizioni di fabbrica su Android

  1. Assicurati che la batteria del tuo telefono sia carica o che sia collegato al caricabatteria;
  2. Apri le Impostazioni dello smartphone;
  3. Clicca su Sistema (tra le voci in fondo);
  4. Già qui potresti trovare l’opzione “Reset” o “Ripristina“, altrimenti, clicca su Avanzate;
  5. Clicca su Opzioni di ripristino o Ripristino;
  6. Seleziona Cancella tutti i dati (o Ripristina telefono);
  7. Conferma l’eliminazione di tutti i dati, se necessario inserisci il tuo codice PIN;
  8. Segui la procedura di ripristino (tranquillo, non c’è bisogno di guardare intensamente il telefono come faccio io).

La procedura esatta potrebbe subire leggere variazioni rispetto a quella descritta, ma in generale l’ordine da seguire è Impostazioni > Sistema > Ripristino.

Ripristinare le condizioni di fabbrica su iOS

  1. Assicurati che la batteria del tuo telefono sia carica o che sia collegato al caricabatteria;
  2. Vai a Impostazioni;
  3. Clicca su Generali;
  4. Seleziona Ripristino;
  5. Se hai già effettuato un backup su iCloud, ti verrà chiesto se vuoi aggiornarlo. Visto che è un’ottima idea, seleziona Esegui il backup e ripristina;
  6. Ti verrà chiesto di inserire la password (se la usi);
  7. Seleziona l’opzione Elimina iPhone nella schermata di avviso;
  8. Inserisci la password del tuo Apple ID;
  9. Aspetta che il ripristino venga effettuato.

Come proteggere il tuo telefono da spyware e altre minacce

protezione-telefono-spiare

Ripristinare il proprio telefono non è mai particolarmente piacevole. Fortunatamente però, finora hai visto diversi modi per evitare di infettare il tuo smartphone e per “pulirlo” nel caso fosse troppo tardi. Ecco alcuni suggerimenti per assicurarti che il tuo telefono non possa essere spiato o, quanto meno, per far sì che sia molto più difficile farlo:

1. Aggiorna sempre app e sistema operativo

Gli aggiornamenti al sistema operativo del tuo smartphone e alle varie app non servono sempre e solo ad aggiungere nuove funzionalità. Nella maggior parte dei casi infatti sono patch che riparano vulnerabilità di sistema, proteggendo il tuo telefono da eventuali hack e exploit.

2. Evita l’installazione di app di terze parti esterne all’App store

Per installare alcune app, su Android, è necessario consentire l’installazione da origini sconosciute. Se sei certo che l’applicazione che vuoi installare sia sicura, abilita pure le fonti sconosciute, ma ricordati di disattivarle una volta installata l’app desiderata. In generale, origini sconosciute su Android e Jailbreak su iOS, rendono il tuo dispositivo molto più vulnerabile ad attacchi informatici

3. Non lasciare il telefono incustodito

Blocca sempre il telefono se devi lasciarlo momentaneamente fuori dal tuo campo visivo e assicurati che per sbloccarlo sia necessaria una password, un disegno o il riconoscimento facciale. Lo sblocco per prossimità ad altri dispositivi come lo smartwatch o la geolocalizzazione sono caratteristiche veramente utili, ma se hai paura che qualcuno possa accedere al tuo telefono per spiarti, disattivale.

4. Usa una VPN

Le VPN eseguono la crittografia di tutto il tuo traffico online, sia su rete dati, sia su rete wireless. Avere una VPN sempre attiva sul tuo smartphone proteggerà tutte le tue informazioni personali e farà sì che le tue comunicazioni non possano essere intercettate. Inoltre, alcune delle migliori VPN, come NordVPN e Surfshark (leggi il confronto testa a testa) offrono funzionalità aggiuntive come CyberSec e CleanWeb (rispettivamente), che bloccano pubblicità, malware e proteggono da siti malevoli (come phishing e altro).

5. Usa un’app antivirus

Esistono tantissime applicazioni “antivirus” su Android. Purtroppo, la maggior parte di queste non fa molto, anzi, in alcuni casi sono veri e propri adware che ti bombardano di pubblicità. Detto questo, ce ne sono anche di ottime, come Norton Mobile Security, inclusa con Norton 360 (leggi la recensione completa), che ti avviserà appena provi a installare un’app indesiderata o malevola (anche se dovesse provare a installarsi da sola), bloccandola tempestivamente.

6. Stai attento quando sei online

Tra siti poco affidabili e email sospette, in molti casi per evitare che il tuo telefono venga spiato basta un po’ di accortezza. Stai sempre attento quando visiti siti nuovi o clicchi su dei link e, in linea generale, se vedi qualcosa che sembra troppo bello per essere vero, molto probabilmente non lo è affatto.

Come scoprire se qualcuno spia il tuo telefono – Conclusioni

Come avrai capito, non è assolutamente necessario che qualcuno abbia fisicamente accesso al tuo telefono perché possa spiarti. La prima cosa da fare per assicurarti che nessuno violi il tuo smartphone è stare sempre attento alle mail e gli allegati che apri, ai siti che visiti e alle app che installi.

Se dovessi riscontrare alcuno dei segnali che ti ho indicato, come prestazioni rallentate, batteria surriscaldata o che si scarica senza che venga utilizzato il telefono, riavvii a caso, pop-up o altro ancora, controlla tutte le app installate, assicurandoti che non ci sia nessuna brutta sorpresa.

Quindi, se la situazione fosse ingestibile, procedi con un ripristino delle condizioni di fabbrica del tuo telefono, oppure installa un’app antivirus o VPN, per assicurarti che sul tuo telefono non possa entrare nulla che tu non abbia approvato personalmente.

Che ne pensi di questa guida per scoprire se qualcuno spia il tuo telefono? Commenta qui sotto e condividila con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirmi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

44.200.86.95

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.

Torna in alto

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

44.200.86.95

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.