5 impostazioni privacy da cambiare sul dispositivo nuovo

Quali sono le impostazioni per la sicurezza che dovresti modificare appena cominci a usare il tuo nuovo dispositivo?

L’unboxing di un nuovo dispositivo è sicuramente una delle piccole gioie della vita. È normale, appena acquistiamo un nuovo gadget, non vediamo l’ora di usarlo, ci mancherebbe altro. Tuttavia, prima di integrare un nuovo smartphone o computer (o altro) nel nostro quotidiano digitale, ci sono alcune accortezze fondamentali da seguire per garantirne la sicurezza. Per proteggere meglio il tuo nuovo dispositivo da minacce esterne, ecco quali sono le impostazioni per la privacy che dovresti sempre controllare e, se necessario, modificare.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

impostazioni-privacy-nuovo-dispositivo-copertina

Le impostazioni della privacy da modificare subito sul tuo nuovo dispositivo

1. Abilita gli aggiornamenti automatici

Prima di tutto, è necessario configurare il device in modo tale che sia sempre aggiornato. Se possibile quindi, attiva gli aggiornamenti automatici sul tuo nuovo dispositivo per assicurarti che sia sempre protetto con gli aggiornamenti di software, app, ma anche di sistema più recenti. In questo modo, il tuo smartphone sarà protetto da eventuali minacce zero-day, falle di sicurezza e altri bug. Inoltre, gli aggiornamenti automatici sono comodi anche per chi, come me, spesso dimentica di aggiornare manualmente i propri dispositivi.

2. Disattiva i servizi di geolocalizzazione

Non modificare le impostazioni per la privacy predefinite del dispositivo, è un errore abbastanza diffuso quando si parla di sicurezza. Uno degli aspetti più importanti di queste impostazioni infatti è il servizio di geolocalizzazione. Il GPS nei nostri smartphone (e ormai anche in molti computer) può rivelare precisamente la nostra posizione entro pochi metri. Ovviamente, questo implica un possibile problema di privacy. Ecco come puoi disattivare i servizi di gelocalizzazione sui diversi dispositivi:

Android

  1. Scorri verso il basso dall’alto dello schermo
  2. Tocca e tieni premuto Posizione per disabilitare l’accesso al GPS.
    Se non vedi l’icona “Posizione” nelle impostazioni rapide:

    • Tocca Modifica o Impostazioni
    • Trascina Posizione nelle Impostazioni rapide e completa il passaggio precedente.

iPhone

  1. Vai a Impostazioni
  2. Scorri verso il basso e tocca Privacy
  3. Seleziona Servizi di localizzazione
  4. Disattiva il servizio di geolocalizzazione e conferma.

Mac

  1. Clicca sul simbolo Apple nell’angolo in alto a sinistra
  2. Seleziona Preferenze di sistema
  3. Seleziona “Sicurezza e privacy” in alto
  4. Clicca sulla scheda “Privacy
  5. Clicca sull’icona del lucchetto nell’angolo inferiore della finestra. Qui, ti verrà chiesto di inserire l’ID e la password del tuo Mac
  6. Deseleziona la casella accanto a “Abilita servizi di localizzazione“.

Windows

  1. Vai a Start > Impostazioni > Privacy > Posizione
  2. Seleziona Modifica
  3. Nel messaggio “Posizione per questo dispositivo“, metti “Off“.

Amazon Fire TV

  1. Vai a Impostazioni e quindi seleziona Preferenze
  2. Seleziona Privacy
  3. Scorri fino a “Impostazioni di utilizzo del dispositivo” e “Raccogli dati di utilizzo delle app” e disattiva entrambe le opzioni.

3. Cambia le password predefinite

Molti dispositivi hanno delle password predefinite. Tuttavia, proprio per questo, non sono quasi mai uniche, né particolarmente sicure. Per proteggere al meglio il tuo dispositivo nuovo, aggiorna tutte queste password preimpostate.

Per creare una password veramente sicura, assicurati di utilizzare una stringa di numeri e lettere e cerca di creare frasi, piuttosto che parole singole (se proprio vuoi creare password sensate). Soprattutto però, non utilizzare mai una password che un hacker possa indovinare facilmente, o scoprire tramite i tuoi social media, come il nome del cane, per esempio. Utilizza un generatore di password sicure, come Dashlane, per creare password super complesse e sicure.

4. Esegui la crittografia del tuo dispositivo nuovo

La crittografia è uno dei migliori livelli di sicurezza che si possa aggiungere a un dispositivo. Utilizzando una VPN (Virtual Private Network) potrai crittografare, ovvero proteggere, tutto il traffico in entrata e in uscita dal tuo dispositivo nuovo.

In poche parole, una VPN crea un tunnel privato attraverso il quale passano tutte le tue attività online, impedendo a qualsiasi minaccia esterna o a chiunque di accedere ai tuoi dati privati. È possibile crittografare il traffico di smartphone, computer, laptop e tablet utilizzando un’app VPN, oppure puoi crittografare direttamente tutto il traffico che passa tramite il tuo router con una VPN per proteggere tutti i dispositivi che si collegano a internet da quel dispositivo. Questo è particolarmente utile per i nuovi dispositivi IoT. Surfshark è un servizio VPN pluripremiato che rende facile proteggere tutti i tuoi nuovi gadget. Provala subito a partire da € 2,09 al mese!

5. Aggiungi la 2FA dove possibile

Certo, cambiare la password del dispositivo è importantissimo. Ma aggiungere un ulteriore livello di sicurezza ai tuoi account, oltre alla password, è cruciale. L’autenticazione a due fattori, o 2FA (2 Factor Authentication), è proprio questo.

La 2FA funziona aggiungendo uno strato di protezione aggiuntiva ai tuoi account. L’autenticazione a due fattori infatti, utilizza una combinazione di fattori per verificare la tua identità. Ad esempio, per accedere a un account, una volta inserita la password, ti verrà richiesto di verificare la tua identità tramite un’app 2FA, che invia una notifica al telefono con un codice univoco, per assicurarsi che sia stato proprio tu a tentare l’accesso. Ti consiglio vivamente di aggiungere la 2FA a tutti i tuoi account e dispositivi online che la consentono!

Tu aggiorni sempre queste impostazioni per la privacy quando prendi un dispositivo nuovo? Ce ne sono altre che consiglieresti di modificare? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

44.222.218.145

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.

Torna in alto

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

44.222.218.145

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.