Hotspot Wi-Fi: Tutto quello che devi sapere

Scopri le diverse tipologie di hotspot, come funzionano, pro e contro e come proteggere la tua sicurezza quando li usi!

Internet è come l’acqua: praticamente inesauribile se ti trovi alla sorgente. E quando sei lontano dal tuo router domestico, puoi connetterti a internet dal tuo dispositivo mobile utilizzando i dati cellulari. Ma se vuoi risparmiare GB su un piano con dati limitati o se hai bisogno di collegare un dispositivo come un portatile, potrebbe essere necessario accedere all’hotspot più vicino.

Ma cosa è esattamente un hotspot? Come puoi usarlo a tuo vantaggio? E soprattutto: quali sono i rischi per la tua sicurezza e come puoi proteggerti quando ti colleghi a un hotspot Wi-Fi? Continua a leggere per scoprire tutto quello che devi sapere sugli hotspot pubblici e privati!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

hotspot wi fi guida completa copertina

Hotspot: Cosa sono e come funzionano?

Un hotspot è un punto di accesso a internet tramite Wi-Fi. Questo tipo di accesso può essere fornito da diverse fonti, sia fisse che mobili. Se hai mai usato una Wi-Fi pubblica, come in un aeroporto o in un bar, probabilmente sai già come si utilizza un hotspot pubblico.

Ma come leggerai nella prossima sezione, puoi anche attivare un hotspot dal tuo telefono se necessario. Funziona utilizzando dati cellulari forniti dal tuo provider, emettendo un segnale Wi-Fi da un dispositivo. Questo tipo di hostpot è diverso da un router, che riceve un segnale tramite una connessione fisica come l’ethernet.

Le diverse tipologie di hotspot

Gli hotspot pubblici sono quelle connessioni che ti consentono di accedere a Internet da Wi-Fi pubblica. Dipende dal proprietario dell’hotspot, ma spesso sono accessibili gratuitamente. Altre volte, potrebbe essere necessario fare uno scambio (come acquistare qualcosa da un locale) o pagare per utilizzare hotspot pubblici. Tra quelli di questa lista, gli hotspot pubblici sono i più comuni ma anche i più pericolosi, se non aggiungi un ulteriore strato di protezione come una VPN.

Un dispositivo hotspot mobile/tascabile/prepagato è progettato appositamente per emettere un segnale Wi-Fi da un provider cellulare (per esempio, le cosìddette saponette). Dispositivi del genere potrebbero essere un buon investimento per chi viaggia spesso o ha bisogno di una connessione affidabile ovunque vada. Potrebbe anche essere un’opzione a basso costo rispetto a un piano telefonico, ora che è più facile che mai utilizzare i dati per inviare messaggi e fare chiamate. Solitamente, questi dispositivi possono essere acquistati da provider di servizi cellulari, e includono piani dati che vanno dal 3G alla 5G LTE, con dati limitati o illimitati.

Gli hotspot del telefono sono inclusi nella maggior parte degli smartphone. Attraverso le impostazioni del tuo telefono, puoi abilitare un hotspot che reindirizzerà il tuo piano dati cellulare in un segnale Wi-Fi utilizzabile da altri dispositivi. È anche comunemente noto come “tethering“. Questo è un modo sicuro per accedere al Wi-Fi da un dispositivo non mobile in pubblico, poiché staresti attingendo dai tuoi stessi dati invece che da una rete pubblica potenzialmente compromessa. Ricorda però, che anche se hai un piano dati illimitato, i piani hotspot illimitati sono rari. Assicurati di rimanere nei termini del tuo piano telefonico per evitare costi aggiuntivi.

Come attivare l’hotspot del tuo telefono

Gli utenti iPhone possono:

  • Aprire le Impostazioni e selezionare Hotspot personale
  • Selezionare Consentire ad altri di collegarsi
  • Impostare una password da Password Wi-Fi

Gli utenti Android possono:

  • Aprire le Impostazioni e scorrere fino a Rete & Internet
  • Selezionare Hotspot & tethering e poi Hotspot Wi-Fi
  • Creare una password da Password hotspot

Sia le ultime versioni di Android che di iOS ti permettono di massimizzare le tue capacità di hotspot. Questo significa che il tuo telefono offrirà prestazioni minori come smartphone, per soddisfare le esigenze degli altri dispositivi connessi.

Questa può essere un’ottima opzione se non hai intenzione di utilizzare il tuo telefono mentre attivi l’hotspot, ma comunque non impedirà alla tua batteria di scaricarsi. Usare un hotspot richiede comunque una discreta quantità di energia.

Hotspot: Pro e contro

La tua esperienza con un hotspot varia notevolmente a seconda del motivo per cui lo usi e se stai utilizzando un hotspot mobile o pubblico. In generale, ti consiglio di usare un hotspot mobile rispetto a uno pubblico se puoi, perché è più sicuro, più comodo e relativamente economico. Ma capisco che l’alternativa spesso è non avere un accesso a internet, quindi usare un hotspot pubblico gratuito nel momento del bisogno può essere un ottimo piano B.

Le differenze più significative tra hotspot pubblici e privati sono in termini di velocità e sicurezza.

Un hotspot mobile è molto più veloce e affidabile di un hotspot pubblico, semplicemente perché il Wi-Fi gratuito attira più utenti. Quando più utenti si uniscono a una rete, la larghezza di banda deve essere spalmata per servire tutti.

Alla fine, questa velocità potrebbe rallentare fino a raggiungere a un punto morto se la zona è particolarmente affollata. Invece, dato che il tuo hotspot serve solo te, puoi goderti tutta la larghezza di banda della tua rete. I piani hotspot mobili di qualità superiore potrebbero avere un prezzo più elevato, ma anche uno di qualità inferiore potrà aiutarti a risparmiare soldi, e soprattutto, frustrazioni. Detto questo, proprio come il tuo telefono, gli hotspot si basano su segnali satellitari e a volte possono essere interrotti da servizio poco stabili.

Per quanto riguarda la sicurezza, usare un hotspot pubblico è come passeggiare in un campo minato. Più che un ospite, sei un prigioniero di guerra. Senza misure di sicurezza aggiuntive, il proprietario dell’hotspot può guardare in diretta ogni tuo click, e potrebbe addirittura manipolare il tuo traffico. Ma non solo.

Anche gli altri utenti della rete possono rappresentare una minaccia. Grazie alle impostazioni di rete aperte dei hotspot pubblici, anche chi condivide l’accesso ha la possibilità di dare un’occhiata a cosa fai online, proprio come il proprietario del Wi-Fi. Devi stare anche attento a minacce specifiche degli hotspot pubblici, come gli attacchi Man-in-the-Middle e le reti Evil Twin. Questi problemi non esistono sugli hotspot privati da telefono, perché hai il controllo di tutta la rete e puoi impedire a chiunque altro di accedere all’hotspot con impostazioni di sicurezza personalizzate.

Come proteggere la tua sicurezza quando usi un hotspot

Mentre emetti Wi-Fi da un dispositivo.

Imposta una password forte. Ne abbiamo già parlato: impostare una password non è obbligatorio per il tuo hotspot. Tuttavia, è fondamentale dare la priorità alla tua sicurezza. Non vorrai certo che un hacker o qualche curioso si colleghi al tuo hotspot. Impostando una buona password, terrai gli altri lontani dal tuo Wi-Fi personale.

Cambia il tuo SSID. Si tratta semplicemente del nome della tua rete. Evita di utilizzare i nomi di rete predefiniti o pseudonimi che rivelino la tua identità. Rendendo la tua rete discreta e non rilevabile, eviterai che gli altri si approfittino del tuo Wi-Fi. Ricordi cosa ho detto riguardo al fatto che più utenti consumano più banda?

Usa i protocolli di sicurezza WPA2 o WPA3. Sono i protocolli di sicurezza più robusti a disposizione e non dovresti mai accontentarti di meno per quanto riguarda la tua sicurezza. WEP e WPA sono obsoleti e possono lasciare aperte delle porte a visitatori indesiderati.

Mentre usi un Hotspot Wi-Fi pubblico

Usa una VPN. Potrei indicarti anche altri passaggi e chiederti di evitare certe attività come le operazioni bancarie e i social media per proteggere la tua sicurezza online. Ma una Virtual Private Network come Surfshark può difenderti da tutte queste minacce, tutte insieme! Funziona reindirizzando tutto il tuo traffico di rete a un server remoto con crittografia a 256 bit, tenendo fuori gli hacker e terze parti mentre i tuoi dati viaggiano verso la loro destinazione. Se ti ritrovi spesso a utilizzare hotspot pubblici, DEVI USARE UNA VPN; dovresti usarla sempre quando ti colleghi a un hotspot pubblico.

Hotspot Wi-Fi: Domande Frequenti

Cosa ne pensi di questa guida agli Hotspot Wi-Fi? Tu che tipo utilizzi più spesso e come proteggi la tua sicurezza? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

3.236.83.154

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.

Torna in alto

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Offerta a tempo limitato:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Risparmia l'82%

su VPN + Antivirus!

Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Indice

Il tuo indirizzo IP è:

3.236.83.154

La tua posizione è:

Ashburn,

USA

Il tuo indirizzo IP e la tua posizione sono visibili a chiunque.