Stabilire una propria presenza su web sta diventando sempre più importante. Con il lock-down e la pandemia di coronavirus, molte imprese si sono rese conto dell’importanza di avere un sito internet per farsi conoscere e crescere. Ma basta controllare qualsiasi provider di hosting per trovare alcune opzioni che possono confondere. In questo articolo, ti spiegherò la differenza tra hosting cloud, VPS e dedicato. Quindi, ti illusterò quali sono i vantaggi di queste tipologie di hosting e i loro utilizzi consigliati.

Nel 2021, avere un sito internet è essenziale. Che sia per un’azienda, un portfolio da freelancer o anche solo un blog, la presenza online è vitale. Quando inizi a “immergerti” nel web, un hosting condiviso può essere la scelta migliore (come quello di Chemicloud o BlueHost), visto che è più economico e semplice da gestire. Però, man mano che il progetto cresce, di pubblico e contenuti, dovrai implementare soluzioni più potenti, per soddisfare le nuove esigenze. Le opzioni di hosting cloud, VPS e dedicato, offrono molto di più rispetto al classico hosting condiviso. Tuttavia, avendo prezzi molto più alti, è importante sapere esattamente cosa siano e a cosa sono più adatti, per non sprecare soldi in caratteristiche che non sfrutteresti.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

differenze-hosting-cloud-vps-dedicato-banner

Cosa è l’hosting cloud?

Il termine cloud ormai è diventato onnipresente nel quotidiano. Sicuramente lo avrai sentito per servizi come Dropbox, Google Drive, One Drive, ecc… Ma in termini di hosting, in cosa consiste il cloud?

Cloud, si riferisce a server accessibili su internet e implica l’utilizzo di diversi software e database. I server cloud sono posizionati strategicamente, in diversi data center sparsi in tutto il mondo. Il motivo principale per cui offrire questa rete globale, è una miglior connettività, riducendo al minimo ritardi nell’accesso ai contenuti.

Le aziende che offrono servizi di hosting cloud sono tantissime, a partire da Amazon e Google. Sfruttando la potenza del cloud, utenti e imprese non dovranno preoccuparsi di gestire server fisici personalmente.

Vista la modularità dell’hosting cloud, è difficile parlare di prezzi, spesso infatti sono tariffati a consumo di risorse e traffico.

Vantaggi dell’hosting cloud

Vediamo quindi quali sono i vantaggi e i punti di forza dell’hosting cloud.

Per prima cosa, l’hosting cloud è modulare, quindi potrai aggiungere ulteriori moduli di rete per migliorare la tua soluzione.

Un’altra caratteristica del cloud è la sua infrastruttura personalizzabile. Grazie alla sua natura infatti, potrai includere firewall, sistemi di bilanciamento del carico e assegnare IP dedicati.

L’hosting cloud consente anche una migliore accessibilità e disponibilità. Nel caso di problemi su un server fisico, i server cloud possono essere “migrati” su un altro, senza interruzioni di servizio.

Infine, con l’hosting cloud avrai a disposizione più risorse di elaborazione. Quindi, non dovrai investire in RAM aggiuntiva o potenza di CPU extra. I server cloud sono ottimizzati apposta per offrire un’esperienza utente senza intoppi.

Cosa è l’hosting VPS?

Passiamo all’hosting VPS. Sicuramente avrai sentito di parlare di VPN, uno strumento di sicurezza informatica online essenziale, ma cosa è un VPS?

VPS è l’acronimo di Virtual Private Server, ovvero un dispositivo virtuale utilizzato per l’hosting che agisce come server dedicato.

Perché dovresti aver bisogno di un VPS? L’hosting VPS non è per tutti. In pratica, i VPS sono server virtualizzati piccoli, ripartiti su un unico server fisico. Questi mini-server dedicati operano quindi indipendentemente in un ambiente virtuale.

prezzi-hosting-vps-bluehost
I prezzi di hosting VPS con BlueHost

Vantaggi dell’hosting VPS

Uno dei vantaggi dell’hosting VPS è che offre un maggior controllo sul “tuo” server. Al contrario dell’hosting condiviso, quello VPS consente di gestire spazio e risorse disponibili del tuo progetto, senza interferenze. Con questa soluzione, il provider di hosting non condividerà le risorse con altri, quindi non avrai problemi di vicini ingombranti.

Infine, grazie ad alcune soluzioni implementate dai provider di hosting, i VPS offrono soluzioni di sicurezza integrate. Potrai proteggere facilmente il tuo progetto, web-app, app o sito, da virus, malware e altre minacce informatiche.

Cosa è l’hosting dedicato?

L’hosting dedicato, spesso è noto anche come server dedicato. Come implica il nome, prevede il noleggio di un intero server fisico, riservato esclusivamente al cliente, senza essere condiviso.

In quali casi potresti aver bisogno di hosting dedicato? I server dedicati sono utili per chi necessita di molto spazio e potenza per il proprio sito o applicazione online. Per esempio un sito eCommerce molto grande o un servizio di social network. Tuttavia, visti i prezzi dei server dedicati, se non strettamente necessario, potrebbe essere più indicato l’hosting VPS.

prezzi-hosting-dedicato-bluehost
I prezzi dell’hosting dedicato di BlueHost

Vantaggi dell’hosting dedicato

L’utilizzo di hosting dedicato offre sicuramente una soluzione stabile e ottimizzata per il traffico web. Questa infrastruttura infatti è pensata per grandi quantità di traffico. Inoltre, proprio per la maggior velocità a disposizione, i siti su hosting dedicati godono di una SEO migliore.

Vista la natura dell’hosting dedicato, è facile aumentare o diminuire le risorse disponibili sul server a seconda delle proprie esigenze. Quindi, è più facile adattare e modulare il tuo progetto.

Differenze tra hosting cloud, VPS e dedicato – Conclusioni

Se devi lanciare un nuovo progetto, come un blog, sito o eCommerce modesto, ti conviene optare per un hosting condiviso. Si tratta di una soluzione molto più economica, che però offre anche meno spazio di archiviazione, RAM, CPU e banda.

prezzi-hosting-condiviso-bluehost
Prezzi di hosting condiviso di BlueHost

Se invece vuoi pubblicare una web-app o un’app smartphone online, le soluzioni migliori sono l’hosting cloud o VPS. Il primo è più economico, ma richiede una maggior gestione da parte dell’utente. L’hosting VPS invece è più costoso, ma di facile gestione.

Se hai un progetto ambizioso, che prevede molto traffico e un uso intensivo di risorse, ti conviene optare per l’hosting dedicato. È sicuramente una soluzione più esosa, ma molto più performante.

Che ne pensi di questa guida a hosting cloud, VPS e dedicato? Commenta qui sotto e condividila con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirmi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend