fbpx

Con l’accessibilità e l’usabilità di Internet mobile che crescono di anno in anno, è innegabile che i siti Web debbano soddisfare le aspettative degli utenti per un’esperienza fluida e piacevole. Inoltre, il 2020 ha regalato preziose informazioni sull’importanza dei dispositivi mobili per la vita delle persone. Stai ancora mettendo in dubbio l’importanza del web design reattivo per la SEO del tuo sito web? Per eliminare ogno scetticismo, Jos Davies, un esperto di SEO presso UENI, rivela i cinque modi principali per integrare gli sforzi SEO con un web design reattivo per migliorare le prestazioni dei siti Web nella SERP di Google.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

design-responsive-seo-siti-web-copertina

1. Usabilità del sito

I visitatori da dispositivi mobili di solito sono impazienti, desiderosi di soluzioni immediate per le loro esigenze, il che non significa che ai visitatori desktop piaccia perdere tempo! Google lo sostiene affermando che il 53% degli utenti mobili abbandonerà una pagina che non si carica in meno di tre secondi.

All’interno di un mercato altamente competitivo, i siti Web a caricamento rapido riescono a rimanere competitivi, mentre il resto è soggetto a fluttuazioni di traffico e incoerenza a causa di un calo del ranking.

Il responsive web design aiuta a ottimizzare i siti web per la ricerca mobile, migliorando la funzionalità del tuo sito e il design ridimensionando il contenuto sui dispositivi degli utenti, fornendo così un’esperienza utente coerente su tutti i dispositivi.

Poiché Google fa di tutto per fornire agli utenti i risultati più pertinenti, favorirà e promuoverà i siti Web che forniscono una buona esperienza utente con tutti i mezzi: contenuto, design e funzionalità su tutti i dispositivi.

Va da sé che un calo del traffico danneggia le vendite. Inoltre, un sito Web che non risponde sui dispositivi mobili perde preziose opportunità per attirare i clienti e fare conversion.

2. Caricamento più veloce della pagina web

A partire da Google Speed ​​Update, nel 2018, Google utilizza la velocità del sito mobile come fattore di ranking.

Gli aggiornamenti di Google sono allineati al comportamento dell’utente: un aumento dell’utilizzo dei dispositivi mobili significa un cambiamento di paradigma per il modo in cui i bot di Google eseguono la scansione, l’indicizzazione e la visualizzazione dei risultati in SERP per soddisfare le esigenze e le aspettative delle persone, promuovendo la soddisfazione del cliente.

In un mondo incentrato sui dispositivi mobili, avere un design mobile reattivo è una parte fondamentale di una strategia SEO di successo. Il web design reattivo ti aiuterà a ripensare sia il layout che il contenuto del tuo sito Web per offrire un’esperienza utente fluida da desktop, laptop, tablet e smartphone. È per questo che si consiglia anche di utilizzare un ottimo strumento per quanto riguarda i builder di siti web per realizzare il proprio.

In caso contrario, i tuoi sforzi SEO sarebbero compromessi e un calo del traffico è prevedibile con la rimozione delle versioni solo desktop e del sito Web m-dot dall’indice di Google entro marzo 2021.

3. Frequenza di rimbalzo inferiore

La frequenza di rimbalzo riflette la percentuale di utenti che atterrano su una pagina e decidono di abbandonarla prima di continuare la navigazione sul sito. Google ne tiene conto per valutare la pertinenza di una pagina web per una determinata query di ricerca.

Una frequenza di rimbalzo elevata genererà quindi un calo del ranking, riflettendo contenuti scarsi o irrilevanti o un sito Web mal progettato, semplicemente osservando l’interazione dell’utente.

È ancora sicuro dire che content is king, ma tenendo il passo con le ultime intuizioni tecnologiche, il contenuto rimarrà “king” solo se adeguatamente ottimizzato per tutti i dispositivi.

Un buon contenuto può fare solo una parte del lavoro, se non supportato da un design accattivante. Il responsive web design fa proprio questo adattando il layout della pagina, visualizzando lo stesso contenuto, su qualsiasi dispositivo.

4. Condivisione social potenziata

I social media non sono un fattore di ranking, ma ciò non li rende meno importanti quando si tratta della tua strategia di marketing complessiva. Svolge sicuramente un ruolo fondamentale in una campagna SEO, integrandosi con gli altri strumenti e aiutandoti a sfruttare il traffico del sito web.

Il responsive web design rende la condivisione dei contenuti accessibile su tutte le piattaforme social, ampliando il tuo pubblico.

Come? Rendendo più facile per i visitatori del sito accedere agli stessi contenuti su desktop e dispositivi mobili, condividerli con i loro colleghi e sui loro profili sui social media. Questo scopre grandi opportunità per raggiungere un pubblico più ampio.

Più traffico significa più possibilità di conversione per i tuoi visitatori. Ora più che mai, il web design reattivo è la base che ti consente di aumentare le tue vendite. Cosa succede se un utente desktop condivide un collegamento con un utente mobile e il sito Web non risponde? Oppure immagina i tuoi visitatori che si sforzano di trovare il pulsante di condivisione e semplicemente si arrendono. Questo ti priva dell’opportunità di espandere il tuo potenziale mercato di consumatori e ottenere più traffico.

5. Nessun contenuto duplicato

Con l’aumento dell’uso dei dispositivi mobili, la maggior parte dei siti Web ha creato una versione mobile separata, ma questo approccio spesso solleva problemi di contenuti duplicati. Come mai? Se contenuti molto simili vengono visualizzati su più di una URL, è probabile che tu abbia problemi con i contenuti duplicati.

A causa della natura duplicata del contenuto, i bot di Google non possono dire quale versione deve essere indicizzata, né se una versione deve assorbire tutte le metriche dei link o se devono essere mantenute separate. Quale versione dovrebbe essere primaria in una determinata query di ricerca? Sebbene le probabilità di ricevere una penalità da Google siano basse, ciò non significa che le tue classifiche non ne risentiranno.

L’installazione di un web design reattivo aiuterà a risolvere i problemi relativi ai contenuti duplicati grazie all’utilizzo di una URL su più dispositivi e all’adattamento del layout e del contenuto per adattarsi a qualsiasi dimensione dello schermo, offrendo al contempo un’esperienza utente coerente e piacevole.

Cosa ne pensi di questa panoramica sul design responsive per la SEO dei siti web? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.