fbpx

Vuoi ottimizzare il tuo sito web per Google ma non sai proprio da dove cominciare? Pensi di poter migliorare il posizionamento del tuo eCommerce sul motore di ricerca lavorando sulla SEO? E già che ci siamo, cosa è la Search Engine Optimization? In questo articolo vedremmo esattamente come migliorare la SEO tecnica del tuo sito web, indicando i fattori considerati da Google per il posizionamento nei suoi risultati di ricerca.

Senza entrare in tecnicismi complicati, la SEO consiste in una serie di accortezze e strategie da implementare sul proprio sito web per migliorarne il posizionamento nei motori di ricerca, come Google appunto. A oggi, Google possiede circa il 92% del mercato delle ricerche online. Per questo, quando si parla di SEO, nella maggior parte dei casi ci si riferisce in particolare all’ottimizzazione dei fattori presi in considerazione da Big G, piuttosto che da tutti gli altri motori di ricerca. Continua a leggere per scoprire quali sono.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

google-fattori-cruciali-sito-web-copertina

I 4 fattori più importanti che Google vuole dal tuo sito web

1. Design responsive su mobile

Ormai, la maggior parte degli utenti dei motori di ricerca utilizza dispositivi mobili. Circa il 63% delle ricerche avvengono su smartphone. Le statistiche, ci dimostrano che gli utenti che approdano su un sito web non ottimizzato per i telefoni, quindi non responsive, lo abbandonano entro pochi secondi.

Mettiti un attimo nei panni di un utente mobile. Se dovessero arrivare da Google sul tuo sito, per scoprire che devono adattare le dimensioni di ogni pagina a mano, anche solo per leggere la Home, secondo te quanto potrebbero metterci prima di scappare?

Per questo, nel considerare un sito web, Google dà un’enorme importanza al fattore responsive, ovvero alla capacità dello stesso di adattarsi a schermi di diverse dimensioni. Google sa che così facendo, gli utenti potranno ottenere più rapidamente le risposte al loro problema (ovvero alla loro ricerca).

Ricordati sempre che lo scopo di Google, in quanto motore di ricerca, è facilitare il più possibile la vita all’utente finale. Per questo, il design responsive è uno dei fattori essenziali per migliorare il posizionamento del tuo sito web su Google.

2. Correlazioni tra parole chiave

Lo abbiamo appena detto, Google si aspetta che il tuo sito web risponda alle ricerche degli utenti, per questo gli esperti SEO vivono di parole chiave. Google funziona tramite dei bot che esplorano ogni sito, aggregando le keyword e organizzando quelle informazioni a seconda di come rispondono a ciascuna potenziale ricerca.

Per questo, un’enorme componente della tua strategia SEO deve essere un’utilizzo intelligente delle parole chiave. Le keyword che usi dovrebbero ricalcare le possibili ricerche dei tuoi clienti ideali. Contenuti del genere dovrebbero essere presenti su tutto il tuo sito web.

Un ottimo modo per sfruttare al massimo il sistema della parole chiave è con un blog, che ti consentirà di scrivere una miriade di contenuti rispondendo a qualsiasi dubbio che ti aspetti possano avere i tuoi clienti. Se vuoi approfondire questo argomento, dai un’occhiata al nostro articolo dedicato alla scrittura di contenuti SEO.

3. Velocità di caricamento

La società di oggi si aspetta risultati immediati. Potremmo discutere per ore su quanto questo sia un bene o un male, ma non cambia il fatto che se il tuo sito web carica troppo lentamente, stai perdendo punti agli occhi di Google.

I motivi per cui il tuo sito web carica lentamente possono essere tanti. Magari usi immagini troppo pesanti, impieghi troppo javascript, il server del tuo hosting non è abbastanza potente e così via. Qualunque sia il motivo, controlla le performance del tuo sito web, così da avere un’idea di quale è la situazione attuale e come puoi migliorarla.

La velocità di caricamento è uno dei fattori essenziali considerati da Google per il posizionamento dei siti web. In particolare, ricordati che oggi il motore di ricerca si basa sulle prestazioni per dispositivi mobili (tanto per riagganciarci al primo punto).

4. Credibilità e autorevolezza

Chiamiamola credibilità o popolarità, ma Google tiene conto anche del “networking” con gli altri siti su Internet.

Gli algoritmi di ricerca di Google infatti attribuiscono un maggior prestigio a quei siti che ricevono link in entrata (ovvero backlink) da altri siti web. Non solo. Più è autorevole il sito che rimanda al tuo, più lo diventerà anche il tuo sito web.

In questo senso, i backlink più desiderabili sono quelli da domini .edu e .gov, visto che sono siti ufficiali accademici o governativi, quindi in teoria offrono collegamenti solo a siti molto autorevoli.

Se i backlink da .edu e .gov però sono molto difficili da ottenere, ricevere link da altri siti web è molto più facile. Per l’appunto, basta fare un po’ di networking, magari indicando a un sito web affine che sul tuo è disponibile un articolo, un servizio o un prodotto che potrebbe essere d’interesse per il suo pubblico.

Migliora tutti i fattori del tuo sito web con un partner strategico e cresci su Google!

Come ho già scritto in apertura, Google ha una fetta di mercato delle ricerche online del 92%. Per questo quando si parla di SEO, ci si riferisce in particolare ai fattori del tuo sito web considerati da Google, non da Bing o altri. Anche perché, lavorando su questi aspetti, vedrai che tutti gli altri motori di ricerca apprezzeranno i tuoi sforzi.

Tuttavia, come avrai capito, l’ottimizzazione SEO è frutto di una strategia studiata su diversi fattori. Servono le competenze tecniche, per l’aspetto responsive e performance, la giusta creatività, per la scrittura dei contenuti correttamente organizzati e ovviamente un buon livello di Digital PR, per stabilire collaborazioni con altri portali che possano portarti quei backlink di cui hai bisogno.

Per questo, se vuoi migliorare il posizionamento del tuo sito web su Google, la cosa migliore che puoi fare è trovare un partner strategico che possa aiutarti. La nostra web agency offre servizi SEO a Roma (e non solo), che ti consentiranno di ottenere i risultati che desideri. Intanto, tu potrai continuare a concentrarti sulla cosa più importante, la tua impresa.

La Web Agency di Stolas Informatica, offre persino una consulenza gratuita e senza impegno di 30 minuti per individuare la strategia migliore per la tua attività, prenotala subito!

Hai capito quali sono i fattori più importanti che Google tiene in considerazione per il posizionamento del tuo sito web nelle ricerche? Ce ne sono altri che consiglieresti? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend