Sei passato da un doppio monitor a lavoro a uno schermo unico a casa? Vorresti mettere due o più finestre a fronte? Devi fare alcuni confronti tra prodotti, programmi o pagine web? Sei nel posto giusto! In questa guida infatti ti spiegherò come suddividere lo schermo di Windows 10 a metà o addirittura in quarti. La cosa migliore? Per farlo non dovrai neanche installare nulla! Ti basterà imparare a usare un paio di scorciatoie da tastiera e potrai splittare lo schermo del PC come se fossero due o più monitor!

Windows 10 offre tantissimi strumenti e utility per la produttività integrati direttamente nel sistema operativo, senza che ci sia bisogno di installare altro. Per questo, non dovresti sorprenderti che la Microsoft abbia implementato un sistema semplicissimo per suddividere lo schermo del computer entro pochi click, regolando le diverse sezioni secondo le tue esigenze. Quindi, vediamo subito come puoi splittare il tuo monitor per mettere facilmente a fronte due o più finestre! 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

suddividere-schermo-Windows-10

Come suddividere lo schermo su Windows 10

Dividere la schermata del computer è una funzionalità veramente comoda da avere sempre a portata di mano. Che sia per confrontare due o più programmi, per guardare un video mentre lavori o per seguire un tutorial o una lezione online, può sempre tornare utile. Ovviamente avere due monitor sarebbe la soluzione più efficace per ottenere un risultato del genere, ma non tutti ci possiamo permettere due monitor o anche solo uno dei migliori monitor portatili del 2021 per il nostro notebook.

Fortunatamente, sin da Windows 7, la Microsoft ha aggiunto al suo sistema operativo un metodo veramente semplice per suddividere lo schermo del computer. Gli sviluppatori di Redmond hanno continuato a migliorare questa funzionalità nei SO successivi, fino ad arrivare alla versione che vedremo oggi. Ecco una guida semplicissima, che ti seguirà passo dopo passo, mostrandoti come splittare lo schermo di Windows esattamente come vuoi tu.

  1. Seleziona la prima finestra con cui vuoi dividere lo schermo

    La funzionalità per suddividere lo schermo di Windows 10 è compatibile con la maggior parte delle applicazioni per il sistema operativo, inclusi programmi di terze parti, browser come Chrome e Firefox e ovviamente con gli strumenti Microsoft, come Esplora file. Quindi, seleziona la finestra di uno dei programmi con cui vuoi splittare lo schermo e…

  2. Premi Windows + Freccia direzionale (sinistra o destra)

    Per assegnare metà dello schermo alla finestra selezionata, usa la combinazione tasto Windows + Freccia sinistra o destra, a seconda del lato dello schermo dove vuoi “mandare” la prima finestra.
    browser-meta-schermo

  3. Seleziona la seconda finestra da mettere a fronte

    Se hai più di una finestra aperta, a questo punto nella metà libera dello schermo ti verranno mostrate delle anteprime di tutti gli altri programmi che puoi mettere “a fronte”. Clicca su quella che vuoi utilizzare per riempire la schermata.
    In alternativa, puoi anche semplicemente selezionare l’altra finestra e ripetere il passo precedente, usando però la freccia direzionale opposta.
    suddividere-schermo-windows-panoramica

  4. Regola la larghezza delle due schermate

    Se non vuoi che le due finestre selezionati occupino esattamente metà dello schermo, ma preferisci dare più spazio a una, clicca sulla linea che le separa e trascinala a destra o sinistra per dare maggior visibilità a quella di cui hai più bisogno.
    splittare-schermo-regolare-larghezza

  5. Extra: splitta lo schermo di Windows 10 in quarti!

    Hai ancora più finestre che vorresti mettere in primo piano? Non ci sono problemi! La funzionalità per suddividere lo schermo di Windows 10 infatti può arrivare a mostrare fino a 4 finestre contemporaneamente su un solo monitor. Chiaramente per poterlo fare in modo “utile” è necessario che il tuo monitor offra una risoluzione sufficiente, altrimenti rischieresti di non riuscire a vedere bene neanche uno dei programmi apperti!
    Per splittare lo schermo in quarti, prendi una finestra e, dopo averla ridotta a metà schermata con Win + sinistra o destra, usa la combinazione Windows + freccia in alto o in basso.
    Volendo, puoi anche dividere la schermata di Windows 10 in “terzi”, mettendo una finestra che occupa tutta la larghezza in alto o in basso e due finestre nella metà libera, oppure ovviamente puoi fare la stessa cosa sull’altezza.
    schermo-quarti-windows

Come hai potuto vedere, suddividere lo schermo di Windows 10 in metà o quarti è veramente facile e puoi semplificarti tantissimo la vita se, come me, sei abituato a lavorare con due monitor. Certo, sicuramente non è la stessa cosa, ma è un’ottima alternativa da saper usare, che ti tornerà utile in più situazioni, che sia per lo smart working, la didattica a distanza o anche semplicemente per lo svago. Non so te, ma io per esempio sono abituato a fare sempre qualcos’altro quando guardo film e telefilm.

Che ne pensi di questa guida per suddividere lo schermo di Windows 10? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica, al nostro gruppo Telegram e di seguirci su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend