fbpx

Il mondo sta esaurendo gli indirizzi IP, quindi Internet sta passando dallo standard IPv4 all’IPv6. Tuttavia, l’adozione dell’IPv6 è stata lenta e incoerente tra le varie piattaforme, inducendo molti utenti a disattivare del tutto l’IPv6 per evitare perdite e problemi di prestazioni di rete. Ma in un circolo vizioso, la disabilitazione dell’IPv6 stessa influisce negativamente sul tasso di adozione dell’IPv6.

Eppure, ci sono alcuni casi in cui disattivare l’indirizzo IPv6 può avere senso eccome. Continua a leggere per scoprire cosa è l’IPv6, perchè alcuni utenti preferiscono disabilitarlo e, in caso, come puoi farlo su qualsiasi dispositivo.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

come-disattivare-ipv6-copertina

Che cos’è l’IPv6?

L’IPv6 è la versione più recente dell’Internet Protocol, che consente ai dispositivi di comunicare tra loro e con Internet in generale utilizzando un indirizzo IP.

Quando Internet è stato creato (insieme ai vari metodi per utilizzarlo per collegare i dispositivi), non erano molti i computer a utilizzare la rete, ma i tempi sono cambiati. Si stima che alla fine del 2022 saranno online 13,1 miliardi di dispositivi, tra cui computer, smartphone e tablet, ma anche dispositivi smart mai concepiti decenni prima: altoparlanti, aspirapolvere, giocattoli e frigoriferi. Con un numero di dispositivi connessi mai visto prima – e in continua crescita – il mondo sta esaurendo gli indirizzi IPv4 disponibili. È così che entra in scena l’IPv6.

L’IPv6 è stato creato per sostituire l’IPv4, i cui indirizzi unici si stanno esaurendo. Molti ISP e provider di telefonia mobile adesso forniscono ai clienti gli indirizzi IPv6, ma molti siti web si affidano ancora all’IPv4 per rimanere accessibili ai dispositivi più vecchi.

Come controllare se stai usando un indirizzo IPv6

Il modo più rapido per capire se stai utilizzando l’IPv6 è andare su un sito web creato appositamente per verificare il tuo indirizzo IP. Google rende questa operazione ancora più semplice, ti basta scrivere “What is my IP” nella barra di ricerca (oppure cliccare sul link). In alternativa, puoi usare anche il sito web WhatIsMyV6 che offre anche alcuni approfondimenti e un confronto tra l’IPv4 e l’IPv6.

L’IPv6 è stato progettato per essere il protocollo di nuova generazione che risolve i difetti e le limitazioni dell’IPv4. Ovviamente, questa nuova implementazione consente una gamma di indirizzi più ampia rispetto al suo predecessore, garantendo la connessione di nuovi dispositivi al World Wide Web.

IPv4IPv6
Tipo di indirizzoNumericoAlfanumerico
Separatore bitpuntodue punti
Esempio192.65.152.2482001:7bd4:0000:0000:05ef:ff10:0032:fd06
Dimensione32 bit128 bit
SicurezzaDipende dalla configurazioneNativa nel protocollo

Perché disattivare l’IPv6 sul proprio dispositivo?

Considerando che è il protocollo Internet più recente e più sicuro, è normale chiedersi perché qualcuno potrebbe voler disattivare l’IPv6. In realtà, ci sono alcuni motivi per cui qualcuno dovrebbe voler disabilitare l’IPv6 sul proprio router o dispositivo. Ecco per chi può avere senso:

  • Chi non usa applicazioni o servizi basati su IPv6 e vuole migliorare le connessioni di rete invece di aspettare che l’IPv6 fallisca il collegamento prima di stabilirlo con una connessione IPv4.
  • Chi usa una VPN o una proxy e sta riscontrando un leak, sia esso un leak DNS o IPv6.

L’IPv6 è stato introdotto nel 2012 e, a distanza di un decennio, siamo ancora nel pieno della transizione. Questo perché, come per la maggior parte dei cambiamenti, la piena implementazione dell’IPv6 è una strada tutta in salita. Mentre molte piattaforme hanno adottato il nuovo protocollo Internet, tra cui Windows, macOS e Linux, la maggior parte dei sistemi legacy può utilizzare solo l’IPv4. Inoltre, la disattivazione dell’IPv6 è comune anche nella risoluzione dei problemi di rete.

Questo costringe le applicazioni, i siti web e la maggior parte dei sistemi a rimanere accessibili tramite IPv4, nonostante la crescente necessità di passare all’IPv6. Purtroppo, poiché questi due protocolli Internet non possono funzionare insieme, l’IPv4 non verrà ritirato fino a quando i sistemi che ne richiedono l’uso non saranno sostituiti.

Come disattivare l’IPv6

Ecco come puoi disabilitare l’IPv6 su tutte le principali piattaforme e sistemi operativi. Ti basterà seguire la procedura indicata per il tuo dispositivo.

Disabilitare l’IPv6 su un router

Anche se i passaggi esatti possono variare a seconda della marca del router, ecco la procedura per disabilitare l’IPv6 sul router:

  1. Con un browser web, accedi al router. (Non sai come fare? Segui la nostra guida su come trovare l’indirizzo IP del router).
  2. Vai alle impostazioni avanzate.
  3. Individua e disabilita il protocollo IPv6.
  4. Conferma e salva le modifiche.

Disattivare l’IPv6 su Windows

  1. Apri le Impostazioni (Win + I).
  2. Vai a Rete e Internet e seleziona Più opzioni per la scheda di rete.
  3. Scegli la tua connessione e con il tasto destro apri le Proprietà.
  4. Togli la spunta alla casella Protocollo Internet versione 6 (TCP/IPv6).
  5. Salva le modifiche cliccando su OK e riavvia il PC.

Rimuovere l’IPv6 su Mac

  1. Accedi alle Preferenze di sistema dal menu a tendina Apple in alto a sinistra.
  2. Vai a Rete e seleziona “Avanzate…“.
  3. Clicca sulla seconda scheda – TCP/IP – e trova il menu a tendina Configura IPv6.
  4. Seleziona solo Link-local dal menu a tendina.
  5. Clicca su OK per salvare le modifiche e riavvia il Mac.

Disabilitare l’IPv6 su Linux

  1. Accedi con i privilegi di root.
  2. Individua il file /etc/sysctl.conf.
  3. Aggiungi queste 3 righe in sequenza:
    • net.ipv6.conf.all.disable_ipv6 = 1
    • net.ipv6.conf.default.disable_ipv6 = 1
    • net.ipv6.conf.lo.disable_ipv6 = 1
  4. Salva il file e riavvia il computer con il comando $ sudo reboot.

Disattivare l’IPv6 su Android

  1. Apri le Impostazioni e seleziona Connessioni.
  2. Scegli Reti mobili e trova Access Point Names (Nomi degli Access Point).
  3. Seleziona la rete mobile dall’elenco, quindi scorri verso il basso fino al protocollo APN.
  4. Scegli IPv4 dal menu per disattivare l’IPv6.

Come disabilitare l’IPv6 su iOS

Purtroppo Apple non consente agli utenti di disabilitare l’IPv6 dal proprio iPhone o iPad. Non è una gran sorpresa considerando quando iOS sia noto per le restrizioni imposte da Apple.

Se vuoi disabilitare il traffico IPv6 per iOS, dovrai regolarlo a livello di rete Wi-Fi dal router.

Come disattivare l’IPv6 su Fire Stick

Tutti i dispositivi Fire TV con FireOS 5.0.5+ ignorano le impostazioni DNS IPv4 a favore di IPv6 quando disponibile. Poiché le impostazioni dei dispositivi Amazon sono limitate, non è possibile disabilitare l’IPv6 direttamente da un Fire Stick o Fire Box.

Per disabilitare il traffico IPv6 del dispositivo Fire TV, dovrai regolarlo a livello di rete Wi-Fi dal router.

Nella maggior parte dei casi, dovrai continuare a utilizzare la nuova versione del protocollo Internet. Dopo tutto, il modo più semplice per adottare l’IPv6 è semplicemente smettere di disabilitarlo!

Cosa ne pensi di questa guida per disattivare l’indirizzo IPv6? C’è altro che vorresti sapere? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.