Ti sei abbonato a una VPN e adesso stai cercando un modo per configurarla sul tuo router così da proteggere tutta la tua rete domestica? O magari vuoi usarla dal router per collegare la Smart TV alla VPN e accedere al catalogo mondiale di Netflix direttamente dalla tua televisione? Sono tanti i motivi per collegare la VPN al router e tutti veramente validi. Per questo, oggi ti illustrerò, passo dopo passo, come configurare una VPN sul router.

Tutte le migliori VPN del 2021 possono essere configurate su router wireless, offrendo un ottimo impatto in termini di sicurezza di rete. Per scrivere questa guida su come configurare una VPN sul router, ho utilizzato anche quella già offerta (in inglese) da Surfshark, una delle migliori VPN sul mercato (leggi la recensione completa). Puoi abbonarti a questa VPN a meno di 2 euro al mese e Surfshark offre uno dei migliori rapporti qualità-prezzo del settore. Prova Surfshark gratis per un mese, grazie alla garanzia di rimborso entro 30 giorni, ti assicuro che non te ne pentirai.

Prova subito Surfshark con l’81% di sconto!

Detto questo, a prescindere che sia Surfshark o meno, abbonarsi a un servizio VPN è già un ottimo primo passo per proteggere la tua privacy e sbloccare tutti i contenuti disponibili su internet. Configurare il servizio sul router quindi aggiunge un ulteriore livello di sicurezza a tutti i dispositivi che si collegano alla Wi-Fi della tua rete domestica (o anche via cavo ethernet ovviamente). Come stai per vedere, il processo d’installazione della VPN sul router è molto più semplice di quanto non si possa pensare.

Come configurare vpn router cover

Configurare una VPN sul router: pro e contro

Ci sono alcuni ottimi motivi per installare una VPN su un router, ma anche qualche svantaggio. Vediamoli insieme:

ProContro
  • Protezione della VPN sempre attiva
  • Risparmia tempo rispetto all’installazione su ciascun dispositivo
  • Protegge i dispositivi domestici più facilmente
  • I contenuti con restrizioni geografiche verranno sbloccati sull’intera rete
  • I cataloghi di streaming come Netflix e Disney+ sono disponivbili su tutti i dispositivi
  • Anche gli ospiti che si collegano alla tua rete saranno protetti
  • Funziona anche sui dispositivi su cui non puoi installare la VPN
  • L’installazione è un po’ più complicata
  • Le impostazioni sono più difficili da controllare
  • La capacità di funzionamento dipende dal router
  • La connessione tra dispositivo e router non è protetta

Router compatibili con server VPN vs. Router compatibili con client VPN

ATTENTO: Non tutti i router sono compatibili con i client VPN. Molti router sono compatibili solo con server VPN. Questo significa che possono essere utilizzati per creare un server VPN proprietario, che ti consentirebbe per esempio di collegarti alla tua rete domestica tramite VPN anche mentre non sei a casa.

Immagine proveniente dalla guida di Surfshark

Con un router compatibile con client VPN puoi configurare una connessione VPN da utilizzare per accedere a internet in sicurezza, aggirando anche eventuali censure. Quindi, assicurati che il tuo router sia compatibile con le VPN prima di procedere al prossimo passo.

Se il tuo router non fosse compatibile con le VPN e se non fosse possibile installare un altro firmware (seguendo la guida di seguito), scopri subito i migliori router VPN del 2021, oppure compra un mini-router come il GL-iNet GL-MT300N, uno dei migliori router WiFi economici del 2020! Con una spesa ridotta di circa 20 euro potrai configurare la tua VPN sul mini-router e quindi collegare a cascata il tuo router principale!

Come preparare il router per la configurazione della VPN (se già non lo fosse)

  1. Scarica il firmware per il router. Se il tuo router non dovesse supportare le VPN, puoi renderlo compatibile installando il firmware gratuito DD-WRT. Il firmware DD-WRT è open source e supporta svariati client VPN oltre a OpenVPN. Controlla che il tuo router sia compatibile con il firmware sul database di DD-WRT (in caso puoi anche provare i firmware OpenWRT e Tomato). Scarica il file .bin per il tuo modello. Mi raccomando, stai molto attento, perché la procedura può annullare la garanzia del router o renderlo inutilizzabile.
  2. Trova l’indirizzo IP del router. Solitamente dovrebbe essere 192.168.1.1 o 192.168.1.254. Detto questo, visto che potrebbe essere diverso, soprattutto a seconda di come è configurata la tua rete domestica, puoi identificarlo anche aprendo il “Prompt dei comandi” di Windows 10 e inserendo il seguente comando: ipconfig. Premi Invio e quindi leggi l’indirizzo IP associato al valore “Default Gateway” (Gateway predefinito).
  3. Accedi al tuo router. Per accedere al router, inserisci l’indirizzo IP che hai trovato al passaggio precedente nel browser. Per accedere al router ti verranno chieste le credenziali. Se non dovessi averle mai modificate, controlla quali sono i valori predefiniti sul manuale di istruzioni del tuo router. Puoi anche provare con “admin” e “admin” come nome utente e password, che spesso è uno dei valori predefiniti.
  4. Trova la pagina di installazione del firmware. Nel menu delle impostazioni del router, cerca la pagina da cui è possibile aggiornare/installare il firmware.
  5. Carica il file bin di DD-WRT. Nella pagina di aggiornamento del firmware, carica file scaricato al primo passaggio e quindi aspetta che la procedura venga completata. Se non ci sono intoppi, avrai installato correttamente il firmware DD-WRT sul tuo router!
  6. VPN router - installare firmware DD-WRT
  7. Imposta username e password. L’indirizzo IP predefinito di DD-WRT è 192.168.1.1. Anche in questo caso, inseriscilo nel campo indirizzo del tuo browser. Ti verrà chiesto quindi di creare nome utente e password. Una volta create le credenziali ti di accesso, sarai pronto a configurare la VPN.
  8. Assicurati che il tuo router riesca a collegarsi a internet.
  9. Preparati all’installazione. Vai alla scheda “VPN”, sotto a Servizi e spunta la voce “Attiva” (Enable) accanto a “Accendi Client OpenVPN” (Start Open VPN Client”.
  10. Adesso, il tuo router è pronto per la VPN!

Hai scoperto che il tuo router non è compatibile né con le VPN né con gli altri firmware? Scopri subito i migliori router VPN del 2021, oppure compra un mini-router come il GL-iNet GL-MT300N, uno dei migliori router WiFi economici del 2020! Per poco più di 20 euro potrai configurare la tua VPN sul mini-router e quindi collegare a cascata il tuo router principale!

Come configurare una VPN su un router già compatibile

Tempo richiesto: 5 minuti.

Adesso, vediamo come configurare e aggiungere le informazioni necessarie al funzionamento della VPN a cui siamo abbonati sul nostro router.

  1. Apri il pannello di controllo del router.

    Inserisci l’indirizzo IP del tuo router nel browser, come se fosse un URL. Solitamente dovrebbe essere 192.168.1.1 o 192.168.1.254. Detto questo, visto che potrebbe essere diverso, soprattutto a seconda di come è configurata la tua rete domestica, puoi identificarlo anche aprendo il “Prompt dei comandi” di Windows 10 e inserendo il seguente comando: ipconfig. Premi Invio e quindi leggi l’indirizzo IP associato al valore “Default Gateway” (Gateway predefinito).
    configurare vpn router login

  2. Segui le linee guida del tuo provider VPN.

    App VPN diverse utilizzano processi di configurazione diversi a seconda del firmware. Surfshark per esempio offre tre metodi di configurazione per impostare una VPN sul router. Una guida è dedicata alla configurazione della VPN su router Asus, una per configurare la VPN su router con firmware DD-WRT e una per quelli con firmware Tomato. Tutte le migliori VPN offrono guide dedicate alla configurazione dei propri servizi su diversi router, quindi ti consiglio di controllare la loro documentazione online.
    configurazione vpn router openvpn impostazioni

  3. Controlla di essere collegato a Internet.

    Se dopo la connessione alla VPN non dovessi risultare collegato a internet, controlla di aver seguito correttamente le istruzioni del tuo provider o contatta l’assistenza tecnica del tuo provider VPN.
    configurazione vpn router openvpn connesso

Consigli sull’utilizzo di un router VPN

  1. Collegati al server VPN più vicino. La velocità della tua connessione a internet mentre sei collegato alla VPN dipende in buona parte da quanto sia vicino il server. Per questo è sempre meglio stabilire la connessione VPN da router al server più vicino, anche nel caso volessi sbloccare contenuti con limiti regionali, a meno che tu non voglia accedere a un catalogo specifico di una piattaforma di streaming come Netflix.
  2. Non raddoppiare senza motivo. Non usare una VPN sia sul router sia sul tuo dispositivo. Le “Doppie VPN” esistono (il servizio è disponibile su Surfshark e NordVPN, leggi il confronto), ma non tutti i client VPN le supportano. Raddoppiare la VPN rallenterà la tua connessione.
  3. Cerca gli ultimi standard di crittografia. Gli standard di crittografia più recenti sono più veloci e sicuri. IKEv2 e OpenVPN sono i più sicuri sul mercato. Non tutti i router li supportano però. Assicurati che la tua VPN non sia sprecata su un router VPN che non supporta pienamente questi standard.
  4. Stai sempre attento alle VPN gratis. Puoi trovare le migliori VPN gratis di 2021, ma sappi che non tutte le VPN gratuite offrono gli stessi standard di sicurezza di quelle a pagamento. Inoltre con i servizi a costo zero non si può mai essere sicuro di cosa faccia il provider con tutti i dati che gli forniamo.
  5. Aggiungi le impostazioni del tuo router ai preferiti. Puoi aggiungere l’indirizzo IP del tuo router ai preferiti, così potrai accedere alle impostazioni della connessione VPN facilmente, in qualsiasi momento, senza dover andare a cercare l’indirizzo tutte le volte.
  6. Considera l’idea di installare un secondo router. Con due router potrai riservarne uno compatibile con le VPN per tutti quei dispositivi su cui altrimenti non potresti installare il client, e quindi usare quello senza VPN per i dispositivi su cui puoi facilmente installare l’app del tuo provider VPN!
Surfshark - Migliori VPN Portogallo
  • Compatibilità:
    Windows, Mac, Android, iOS, Linux
  • Connessioni simultanee:
    Senza limiti
  • Streaming sbloccati:
    YouTube, RaiPlay, Netflix, DAZN, BBC iPlayer…
  • Server:
    3.200+
  • Paesi:
    65
  • Rapporto qualità-prezzo
  • Ottima per lo streaming
  • Connessioni senza limiti

Conclusioni

Configurare la VPN su un router potrebbe sembrare un compito complicato, ma in realtà non è affatto difficile. I vantaggi che offre sono autoesplicativi, visto che ti consente facilmente di proteggere molti più dispositivi utilizzando una sola connessione (Surfshark non ha limiti di connessione simultanee, ma molti altri provider VPN ne consentono solo 5-6), sbloccando contenuti con georestrizioni e cataloghi internazionali anche su dispositivi su cui non è possibile installare direttamente l’app delle VPN (come le Smart TV e le console).

Se ti è piaciuta questa guida per configurare la VPN su un router (o se hai consigli per migliorarla), scrivimi o commenta qui sotto e condividila con i tuoi amici! Seguimi anche su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle novità tech (ti consiglio anche di seguire il blog tramite RSS usando uno dei migliori lettori di feed RSS gratuiti!)

5 commenti su “Come configurare la VPN sul router [Aggiornato 2021]”

  1. giorgio

    interessante la tua guida ma mi sembra che che hai saltato la parte riguardante il mini-router il GL-iNet GL-MT300N . Se lo hai fatto mi piacerebbe capire meglio come fare, in particolare come configurare l’uso di nordvpn o altri. grazie

  2. matis

    salve avendo acquistato un abbonamento su surfshark e possibile inserire l vpn nella vodafone power station. grazie

    1. Stolas

      Buongiorno Matis,
      mi dispiace ma al momento la Vodafone Power Station non consente l’installazione di VPN. Per proteggere tutta la rete domestica le consiglio di dare un’occhiata ai migliori router VPN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Available for Amazon Prime
Send this to a friend