Nell’epoca di internet, saper scrivere contenuti che riescano a convertire il tuo traffico in lead o clienti vale oro. Il tuo prodotto o servizio potrà essere il migliore del mondo, ma se non sai comunicarlo adeguatamente, gli altri come potrebbero mai saperlo? Anche perché, magari tu non sai scrivere un copy abbastanza convincente, ma i tuoi competitor sì.

In questo articolo quindi, ti svelerò alcuni trucchi per migliorare immediatamente l’efficacia dei tuoi contenuti sul web. Capiamoci, saper scrivere articoli e testi persuasivi richiede abilità, ma ci sono alcune cose che puoi iniziare a fare subito, che ti permetteranno di aumentare le conversioni e l’acquisizione di lead sul tuo sito con sforzi minimi. Cominciamo!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

4-trucchi-scrivere-contenuti-lead-conversioni-copertina

4 trucchi (+ 1) per scrivere contenuti e ottenere più conversioni sul tuo sito web

1. Crea un titolo efficace e accattivante

Il titolo del tuo contenuto è l’elemento più importante, influenzando direttamente il coinvolgimento degli utenti. Secondo una ricerca infatti, 8 utenti su 10 non iniziano neanche a leggere l’articolo se il titolo non è abbastanza accattivante.

Fortunatamente esistono alcuni strumenti che possono aiutarti a scrivere titoli più efficaci, che sapranno convincere gli utenti a entrare sul sito e almeno iniziare a leggere il post. Uno di questi è l’Headline Analyzer di Monster Insights, incluso in tutti i suoi piani a pagamento, ma non preoccuparti, ne esistono diversi anche gratuiti.

Ma cosa intendiamo quando parliamo di titoli ben fatti, che possano migliorare le conversioni? Ecco alcuni aspetti che dovresti sempre tenere in considerazione:

  • Tipologia di titolo: si riferisce alla tipologia di articolo implicata, sarà un elenco, una recensione, una guida? Vuoi trasmettere positività o negatività?
  • Numero di parole: un titolo troppo lungo rischia di essere dispersivo, per questo in media è consigliabile rimanere sotto le 10 parole, anche se alla fine dipende dalla tua nicchia e dal contenuto.
  • Lunghezza in caratteri: così come è consigliabile mantenere un massimo di parole, è meglio assicurarsi di usare sempre un minimo di caratteri, così che il titolo sia facile da “assorbire” a colpo d’occhio.
  • Numeri e simboli: l’utilizzo di numeri e simboli (come le parentesi) nei titoli è spesso associato a un maggior successo del contenuto. Questo perché numeri e simboli implicitamente dicono subito qualcosa sulla lunghezza e la leggibilità dell’articolo. Magari anche tu hai aperto questo articolo perché hai letto “4 trucchi” e avrai pensato: “4… vabbè non sarà troppo lungo come elenco”. Ecco, quel semplice “4”, non solo ha indicato che questo contenuto è un elenco, ma anche che non è troppo lungo.

2. Mantieni la promessa del tuo titolo

Nel 2021, i titoli clickbait hanno rotto le scatole. Certo, potranno ancora portare gente sul sito web, ma secondo te, cosa succede quando un utente si rende conto di essere stato preso in giro? Sarà felice? Acquisterà quello che stai vendendo? O se ne andrà sapendo che non può fidarsi dei tuoi titoli?

Se il tuo obiettivo è portare gente sul sito web e fargli cliccare una pubblicità, fai pure, diventa “quel” sito. Se però stai mirando a un traguardo a lungo termine, quello che vuoi è traffico ricorrente e utenti che si fidino dei tuoi contenuti.

Ricordati, quello che vuoi è che i tuoi avventori siano interessati a leggere la frase successiva, fino ad arrrivare alla fine. Così, non solo gli starai proponendo un contenuto di valore, ma starai anche creando desiderio per ciò che stai offrendo. E tu vuoi contenuti che portino più lead, no?

3. Assicurati che il post sia facile da capire a colpo d’occhio

Secondo un articolo di Time, gli utenti passano meno di 15 secondi sul tuo sito web. Significa che le persone che arrivano sul tuo sito e prima ancora di cominciare a leggere, danno un’occhiata rapida a tutto l’articolo, senza leggere parola per parola, per capire se possa valerne la pena.

Se i tuoi contenuti sono difficili da “interpretare” a colpo d’occhio, è probabile che i tuoi utenti scappino a gambe levate ancor prima di iniziare a leggere. Probabilmente andranno su un sito della concorrenza, a cercare un materiale più facilmente fruibile.

Quindi, come puoi scrivere contenuti più facili da capire? Ecco alcuni consigli:

  • Paragrafi corti: usa sempre paragrafi brevi quando scrivi per il web, 3-4 frasi al massimo. Suddividi i tuoi contenuti per renderli più facilmente fruibili ai tuoi lettori.
  • Sottotitoli chiari e interessanti: usando dei sottotitoli ben strutturati, i tuoi utenti potranno navigare nell’articolo capendo subito a colpo d’occhio di cosa parla ciascuna sezione. Se questi titoli poi sono anche ben scritti, potrai attirare il loro interesse, coinvolgendoli e facendoli rimanere più a lungo sul sito.
  • Elenchi puntati: usare gli elenchi (puntati ma anche numerati) è un modo semplice per assicurarsi che i tuoi contenuti non affatichino troppo i lettori. Questi elenchi infatti spiccano anche graficamente rispetto al resto dell’articolo, quindi lo rendono più facile da navigare e da leggere.

4. Non dimenticarti la Call to Action alla fine

Senz’altro, il miglior modo per ottenere più conversioni e lead con i tuoi contenuti è aggiungendo una Call to Action (CTA) alla fine di ciascun articolo. Questa può essere riferita alla tua newsletter, al prodotto che stai recensendo, al servizio che stai pubblicizzando o altro ancora.

Ecco come puoi migliorare le conversioni con le CTA giuste per i tuoi contenuti:

  • Offre risorse specifiche per il post: crea del materiale specifico per il post che hai scritto e offrilo gratuitamente come download in cambio dell’indirizzo email dell’utente. Così facendo, potrai ottenere molte più lead, perché è più probabile che i lettori siano interessati alla campagna in questione, migliorando quindi le tue conversioni. Dopo tutto hanno appena letto un articolo a riguardo, no?
  • Scrivi un libro: una buona strategia per aumentare le lead generate sul proprio sito web è offrendo ebook e altri contenuti di valore gratuitamente. Con questi freebie infatti, non solo potrai ottenere l’indirizzo email degli utenti interessanti, ma anche mostrargli quanto sei ferrato nel tuo settore. Secondo te, una volta che un utente ha visto quanto gli puoi offrire gratuitamente, non si chiederà cosa potrebbe ottenere pagando?
  • Blocca dei contenuti: il blocco dei contenuti o “content gating” è un’altra strategia di lead generation abbastanza comune. Ad esempio, potresti bloccare una sezione dei tuoi articoli, affinché il lettore debba compiere qualche azione per poterla leggere, come condividere il post sui social, iscriversi alla tua newsletter o comunque darti il proprio indirizzo email.

BONUS: Rivolgiti a degli esperti di contenuti e lead generation

Come avrai capito, ci sono diversi trucchi che puoi implementare, sin da subito, per migliorare le conversioni dei tuoi contenuti. Tuttavia, titoli, sottotitoli e CTA potrebbero non essere sufficienti a farti ottenere le lead che ti interessano, pur avendoli ottimizzati.

Per questo infatti, è importante avere una buona strategia SEO, così da sapere quali sono i contenuti giusti per il tuo sito, e quindi saperli sviluppare al meglio.

Ti sembra troppo lavoro? Non vuoi rischiare di perdere tempo sui contenuti sbagliati? Allora ti consigliamo decisamente di rivolgerti a dei professionisti del web marketing, che sapranno delineare la strategia SEO giusta per la tua azienda, mirando al risultato, creando così i contenuti di cui hai bisogno per ottenere più lead e conversioni.

Cosa ne pensi dei nostri trucchi per scrivere articoli ottimizzati per la conversione e l’ottenimento di lead? Ci sono altre cose che consiglieresti? Commenta qui sotto e condividi questo articolo con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirci su FacebookInstagram e Telegram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend