Hai sentito parlare di Tor Browser e sei curioso di scoprire cosa puoi farci? Vuoi addentrarti nel dark web e non sai da dove cominciare? Vorresti usare Tor per navigare in sicurezza e mantenere l’anonimato online? Perfetto. In questo articolo, ti spiegherò cosa è Tor Browser, come usarlo su qualsiasi piattaforma supportata e quindi ti svelerò alcuni trucchi per ottimizzarne l’utilizzo. Pronto?

Ci sono diversi motivi per usare Tor Browser. Il programma consente di mantenere un buon livello di anonimato durante la navigazione, senza neanche contare il fatto che può essere usato per accedere al Dark Web. Con Tor infatti potrai migliorare facilmente la tua sicurezza online, esplorare una fetta di internet nascosta e, in generale, godere di alcuni vantaggi che altri browser, come Chrome o Firefox, non possono offrire. Quindi, nel corso di questa guida completa, vedrai cosa è e come usare Tor Browser, come sfruttarlo al meglio e molto altro.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

tor-browser-usare-banner

Cosa è Tor Browser?

Per cominciare, Tor è una rete che prende il suo nome da The Onion Router project. Il browser riesce ad assicurare una maggior privacy e un ulteriore livello di sicurezza incapsulando il tuo traffico in diversi strati di crittografia (come una cipolla, da cui prende l’icona) e instrandandolo su tre nodi (sistemi a manutenzione volontaria che fungono da intermediari per il traffico internet).

Ciascun nodo coinvolto nella navigazione tramite Tor Browser conosce solo la tua prossima destinazione e il nodo precedente, quindi il nodo di entrata no può vedere da dove ti stai collegando e il nodo di uscita non ha idea di chi abbia mandato i dati.

Come usare Tor

Tempo fa, per usare Tor serviva una certa competenza informatica, ma anni dopo la situazione è molto diversa. Oggi, scaricare, installare e usare Tor Browser è diventato facilissimo. Ecco cosa devi fare:

  1. Vai alla pagina di download di Tor e scarica la versione per il tuo sistema operativo. Sono supportati Windows, OS X, Linux e Android.
  2. Finita l’installazione, apri Tor.
  3. Si aprirà una finestra informandoti che la connessione è in corso, potrebbe volerci qualche secondo.
  4. Una volta stabilita la connessione, si aprirà il Tor Browser.
  5. Finito! Sei pronto per navigare nella Tor Network!
usare-tor-installare-download

Sei vuoi usare Tor “solo” per navigare la Onion network, sei pronto per iniziare. Se invece vorresti sfruttare il Tor Browser per una maggior sicurezza, anche per le tue attività quotidiane, prima ci sono alcune cose che ti consiglio di fare.

6 consigli per sfruttare al meglio Tor Browser

Non esiste un’unica app che possa proteggerti da qualsiasi minaccia online. La cosa più importante che dovresti ricordarti, è che una buona consapevolezza delle proprie abitudini su internet è il miglior metodo per difendersi. Detto questo, ecco alcuni consigli per usare Tor Browser in modo più sicuro:

1. Imposta il livello di sicurezza di Tor Browser

Tor include tre livelli di sicurezza preimpostati. Puoi accedere a queste configurazioni cliccando lo scudo a destra della barra degli indirizzi e quindi su Advanced Security Settings. Ecco i tre livelli di sicurezza che puoi impostare:

  • Standard: tutte le funzionalità di Tor Browser e dei siti web sono attive.
  • Safer: Disattiva le caratteristiche dei siti web che potrebbero essere pericolose, quindi alcuni siti potrebbero perdere delle funzionalità. Questa configurazione disattiva JavaScript sui siti non sicuri (non-HTTPS), blocca alcuni simboli matematici e font e evita che gran parte di audio e video vengano riprodotti auotomaticamente.
  • Safest: Consente solo le caratteristiche necessarie per siti statici e servizi di base. Le modifiche possono impattare immagini, media e script. Come avrai capito, con questa impostazione funzioneranno bene solo i siti più basilari.
tor-sicurezza-impostazioni

2. Controlla le altre impostazioni di sicurezza

Come impostazione predefinita, Tor Browser funziona sempre in modalità di navigazione privata (pensa alla modalità Incognito di Chrome o Firefox). Significa che la cronologia di navigazione ed eventuali cookie vengono eliminati ogni volta che chiudi Tor. Per questo, quando lo riavvii è sempre come avere un browser nuovo appena installato. Se non dovesse andarti bene (può essere stancante riaccedere ogni volta a Facebook, Amazon…) puoi modificare le impostazioni di conseguenza.

3. Cambia il modo in cui sei è abituato a navigare online

Google e gli altri motori di ricerca raccolgono tantissime informazioni sulle tue abitudini di navigazione. Questo ovviamente ha un impatto sulla tua privacy e sui risultati di ricerca che vedi.

Se hai intenzione di usare Tor Browser per tutelare la tua privacy e la tua identità, non ha senso continuare a fornire tutti i tuoi dati. Prova a usare motori di ricerca che non ti tracciano, come DuckDuckGo (è quello predefinito di Tor Browser), oppure usa la VPN di Surfshark con CleanWeb attivo. CleanWeb è una suite di sicurezza online sviluppata apposta dal provider per proteggere la tua identità e i tuoi dati, inoltre blocca pubblicità, malware e siti malevoli.

4. Prova nuovi circuiti e identità

L’insieme di nodi sfruttato da Tor Browser per collegarti si chiama “circuito”. Se il sito a cui vuoi accedere ci dovesse mettere troppo a caricare o se vuoi semplicemente un altro IP, clicca sul cerchietto a sinistra (o sul lucchetto) dell’indirizzo. Nella finestra che si aprirà potrai cliccare su New Circuit for this Site. Verrà creato un nuovo circuito di collegamento e il sito verrà ricaricato. La scorciatoia da tastiera per ottenere un nuovo circuito è Ctrl+Shift+L.

tor-consigli-nuovo-circuito

Puoi ottenere un risultato simile, in modo più drastico, richiedendo direttamente una nuova identità. Per farlo, clicca sull’icona del menu in alto a destra e seleziona New Identity. Verranno chiuse tutte le finestre e le schede aperte e il Tor Browser stesso verrà riavviato. La scorciatoia da tastiera è Ctrl+Shift+U.

5. Usa una VPN

Ci sono tre motivi principali per cui è il caso di usare una VPN insieme a Tor Browser:

  • La VPN nasconde l’utilizzo di Tor. Alcuni ISP (provider di servizi internet) e governi nazionali non vedono di buon occhio il programma. Usando una VPN il tuo provider internet non potrà vedere che utilizzi Tor Browser.
  • Le VPN nascondono il tuo indirizzo IP originale. Nel caso il primo nodo di entrata di Tor dovesse essere compromesso, una VPN farebbe sì che il tuo indirizzo IP non rimanga esposto, assicurando il tuo anonimato.
  • Il Tor Project sconsiglia l’utilizzo di estensioni browser per bloccare le pubblicità, in quanto potrebbero rivelare la tua identità (visto il funzionamento di questi software). Usando una VPN come Surfshark o NordVPN (leggi il confronto), con le suite di sicurezza online integrate CleanWeb e CyberSec, le pubblicità vengono bloccate direttamente alla fonte e non da uno script sul tuo computer.

6. Assicurati che la sicurezza del tuo dispositivo sia sempre aggiornata

Se hai intenzione di usare Tor Browser per accedere a siti sul deep web o sul dark web (se non sai che differenze ci sono, leggi questo articolo), assicurati che il tuo dispositivo sia protetto quanto più possibile. Installa sempre gli aggiornamenti del tuo sistema operativo, utilizza un firewall e un sistema antivirus affidabile (come Norton 360, leggi la recensione completa).

Come usare Tor Browser per accedere al Deep web

deep web dark web infografica

Tecnicamente, “Deep Web” descrive tutta quella parte di internet che non viene indicizzata dai motori di ricerca e che quindi non è raggiungibile per chi non ne conosce l’indirizzo. “Dark Web” invece è un sottinsieme del Deep Web, trattandosi di una parte del web non accessibile normalmente tramite internet. Con Tor, potrai visitare i siti .onion, che altrimenti non sarebbero accessibili da altri browser.

Una volta aperto Tor Browser, puoi accedere a siti del dark web semplicemente scrivendo l’indirizzo nella barra. Il problema, chiaramente, è trovare gli indirizzi dei diversi siti della darknet, visto che, come anticipato, non riuscirai a trovarli sui motori di ricerca. Tuttavia, puoi usare alcuni siti, come Hidden Wiki o DarknetStats, per trovare gli indirizzi esatti di diversi siti nel dark web.

Stai attento però, secondo una ricerca, il 60% dei siti presenti sul dark web contengono o promuovono materiale illecito e attività illegali.

Usare Tor è illegale?

No, usare Tor Browser non è assolutamente illegale. Detto questo, ovviamente, commettere crimini utilizzando Tor rimane illegale.

Tor è molto diffuso tra persone che vogliono nascondere le proprie attività, non mi riferisco solo a criminali e hacker, ma anche a informatori e giornalisti. Per questo, alcuni enti governativi sono interessati agli utenti del programma. Difficilmente usare Tor farà accendere una lampadina in qualche ufficio governativo, ma a seconda dell’uso che hai intenzione di farne dovresti stare più o meno attento.

Usando Tor puoi essere controllato?

È difficile controllare in tempo reale le persone che usano Tor, ma può succedere. Il Tor Browser modifica il tuo circuito, i nodi di rete usati per instradare il tuo traffico, ogni 10 minuti. Tuttavia, questi nodi sono forniti su base volontaria. Questo significa che a controllarne alcuni potrebbero esserci proprio degli enti governativi. Se i nodi di entrata e di uscita sono compromessi, le agenzie di intelligence possono confrontare la durata della tua sessione su Tor (nota tramite il nodo d’ingresso) e i dati inviati (noti tramite il nodo di uscita).

In realtà, è molto più facile controllare il tuo traffico e vedere se utilizzi Tor. Il tuo ISP non può vedere i dati trasmessi sul browser, visto che sono crittografati, ma può vedere se sono dati relativi a Tor. Per questo è utile usare una VPN insieme a Tor.

Come puoi rendere più veloce Tor?

Navigare su internet con Tor è chiaramente più lento rispetto ad altri browser tradizionali. Dopo tutto, il tuo traffico deve passare per tre nodi, distribuiti in diverse parti del mondo. Ovviamente, meno intermediari ci sono tra te e il sito a cui vuoi accedere, maggiore è la velocità di connessione.

Quindi, è possibile accelerare la velocità di navigazione con Tor? Come già accennato, se la velocità non dovesse soddisfarti, puoi provare a richiedere un nuovo circuito, magari potresti essere collegato a nodi più performanti. Tor viene utilizzato quotidianamente da oltre 2 milioni di utenti, disponendo di solo 6.500 server, è facile che si crei un po’ di traffico.

Nel complesso, c’è poco da fare per migliorare la velocità di connessione con Tor Browser, ma d’altronde come browser gratuito offre un livello di privacy unico.

Puoi usare Tor per P2P/Streaming?

Tecnicamente, puoi usare Tor per condividere file P2P o per guardare video in streaming, ma in realtà, è una pessima idea. Come hai potuto leggere sopra, la rete su cui funziona Tor non è particolarmente efficiente in termini di velocità, quindi usarla per attività intensive a livello di traffico, come download P2P o lo streaming non può che inasprire la situazione.

Puoi usare Tor con una VPN?

Sì, è possibile usare Tor in combinazione con una VPN. Hai bisogno di usare una VPN per Tor? Assolutamente sì.

Usare una VPN insieme a Tor Browser aggiunge un ulteriore strato di sicurezza e privacy:

  1. Con una VPN, puoi nascondere il tuo indirizzo IP originale persino dal nodo di entrata di Tor. Così, nel caso dovesse essere compromesso, l’unico indirizzo che verrà trovato è quello del server VPN.
  2. La VPN fa sì che il tuo ISP non possa vedere che utilizzi Tor. La crittografia delle VPN nasconde tutta la tua attività online, incluso l’uso di Tor Browser.

Come ho già scritto, se usi Tor perché tiene alla tua privacy online, accostare una VPN al browser ne colmerà le lacune, proteggendo ancora meglio la tua identità.

Come usare Tor Browser al meglio – Conclusioni

Che tu voglia usare Tor Browser per navigare nel deep e dark web, o semplicemente per mantenere l’anonimato online, è importante sapere quali sono i limiti di questo programma e come puoi sfruttarlo al meglio.

Tor è un ottimo modo per aggirare alcuni blocchi regionali e accedere a siti altrimenti non disponibili. Ma ricordati di seguire i consigli che ti ho dato per assicurarti di usare il browser nel modo più sicuro possibile.

Che ne pensi di questa guida per usare al meglio Tor Browser? Commenta qui sotto e condividila con i tuoi amici! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter di Stolas Informatica e di seguirmi su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Segui Stolas!

Iscriviti alla mailing list di Stolas per ricevere in anteprima novità e sconti!

Grazie per esserti iscritto!

Something went wrong.

Send this to a friend